13.9 C
Belluno
sabato, Ottobre 31, 2020
Home Cronaca/Politica Allevatori veneti in protesta con Coldiretti. Il presidente Floriano De Franceschi: “Non vogliamo...

Allevatori veneti in protesta con Coldiretti. Il presidente Floriano De Franceschi: “Non vogliamo che 3500 stalle del Veneto chiudano. Siamo pronti a certificare l’80% del latte munto”

allevatoti veneti 1“È ora di finirla. Grazie al sistema allevamenti di Italialleva siamo pronti a certificare l’80% del latte italiano. Ed il Veneto vuole essere capofila di questa iniziativa, perché non vogliamo che le 3.500 stalle della nostra regione siano costrette a chiudere da un complesso normativo ingiusto e che vuol nascondere al consumatore l’origine dei prodotti commercializzati”.

Con queste parole il presidente dell’Associazione regionale allevatori del Veneto, Floriano De Franceschi, interviene di fronte all’Ipercoop di Mestre (VE) dove Coldiretti Veneto ha promosso una mobilitazione alla quale hanno preso parte oltre 500 allevatori provenienti da ogni parte della regione.

“Siamo pronti a certificare fin da subito il nostro latte – prosegue il presidente De Franceschi – in quanto ogni 40 giorni le nostre stalle vengono sottoposte a scrupolosi controlli, finalizzati a produrre con una logica di efficienza e qualità al top. E tutto ciò per dare al consumatore, a cui chiediamo di unirsi alla nostra battaglia, trasparenza e prodotti d’eccellenza. Ricordiamo, infatti, che le nostre aziende chiudono, ma la situazione non è certo meno preoccupante per chi mette in tavola prodotti di cui non conosce la provenienza e, soprattutto, non vi sono certezze sui controlli ai quali gli stessi vengono sottoposti”. Arav non vuole arrendersi e sposa in pieno la protesta messa in atto da Coldiretti da giorni: “continueremo a lottare – conclude il presidente De Franceschi – per l’etichettatura d’origine e per tutelare le nostre aziende, quindi il futuro del latte italiano.

Share
- Advertisment -


Popolari

Escursionista in gravi condizioni, ruzzolato per 200 metri

Taibon Agordino (BL), 31 - 10 - 20   Attorno alle 14 la Centrale del Suem è stata allertata da due escursionisti che avevano perso...

Nasce Gusto in Scena, il periodico di Lucia e Marcello

Dove tutto è alta qualità, sono le idee e i valori storico-culturali delle scelte a creare la differenza. Nasce su queste basi "Gusto in...

Artigiani preoccupati dallo spettro di un nuovo lockdown. Scarzanella: «Garantiamo la prosecuzione delle attività alle imprese che rispettano le regole»

«Gli artigiani, a questo punto, tremano. Abbiamo paura di un nuovo lockdown e siamo in balia dell'incertezza che ne deriverà. Più di qualcuno potrebbe...

Sovracanoni idrici. De Menech: “Belluno rischia di perdere milioni di euro a causa di una proposta di legge di Forza Italia a favore dei...

Roma, 31 ottobre 2020   «Un danno enorme per le amministrazioni locali. La Provincia di Belluno rischia di perdere milioni di euro». Il deputato bellunese...
Share