13.9 C
Belluno
lunedì, Marzo 8, 2021
Home Cronaca/Politica Allarme in Comelico: predatori con metal detector a caccia di resti antichi

Allarme in Comelico: predatori con metal detector a caccia di resti antichi

Passo Monte Croce Comelico (Comelico Superiore - Belluno)
Passo Monte Croce Comelico (Comelico Superiore – Belluno)

Passo di Monte Croce Comelico (Comelico Superiore) – C’è allarme tra gli appassionati e soprattutto in Soprintendenza archeologia del Veneto per la recente individuazione, di un intervento di scavo, avvenuta lo scorsi giorni grazie all’attenzione dei volontari comelicesi, nell’ambito dell’area del torrione nord-est del castrum romano.

La violazione dell’importante struttura militare datata, a seguito delle campagne di scavo scientifico eseguite nell’autunno del 2012 e nel corso dell’estate 2013, con le analisi al C14 al IV –V sec. d.C., finanziate dal Museo “Algudnei” di Dosoledo, denota caratteristiche e dimensioni che portano, con notevole probabilità, a ricercatori clandestini, adusi a servirsi del metal-detector per le loro deprecabili e distruttive uscite sul territorio. Va ricordato che del fatto è stata tempestivamente informata la funzionaria di zona dell’Istituto padovano di tutela al quale spetta il compito di salvaguardare il bene archeologico da questi irresponsabili predatori di un patrimonio di resti antichi che ancora il nostro sottosuolo contiene e protegge.

A quanto pare, anche da questo ultimo episodio, questa gente dimostra, purtroppo, di essere attiva sui due versanti del Passo, ossia in quello alto atesino e quello bellunese.

Eugenio Padovan

Share
- Advertisment -

Popolari

Una maxi coperta ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo per dire no alla violenza sulle donne

L’associazione UP – I Sogni fuori dal cassetto porta sulle Dolomiti “Viva Vittoria”: progetto d’arte relazionale, già sperimentato in numerose piazze italiane, coinvolgerà numerose...

Nicoletta Castellini eletta al Consiglio nazionale del Centro sportivo italiano

Belluno, 8 marzo 2021 - Nicoletta Castellini, presidente del comitato di Belluno del Centro sportivo italiano nello scorso mandato e attualmente vicepresidente, è stato...

Oltre 6mila litri di rifiuti speciali a Seren del Grappa. Intervento dei carabinieri forestali in un deposito aziendale

I carabinieri forestali della Stazione di Fonzaso, nel corso di un servizio di istituto hanno individuato un deposito di rifiuti speciali nelle pertinenze di...

Le prestigiose auto del Museo Nicolis protagoniste dello shooting Maserati FuoriSerie

Villafranca di Verona, 8 marzo 2021. Il Museo Nicolis partecipa con tre prestigiose automobili della sua collezione, al progetto FuoriSerie di Maserati in collaborazione...
Share