13.9 C
Belluno
martedì, Marzo 2, 2021
Home Cronaca/Politica Esentate dal patto di stabilità le aree colpite nel 2015 da eventi...

Esentate dal patto di stabilità le aree colpite nel 2015 da eventi eccezionali. De Menech: «Approvato un emendamento alla Camera»

Roger De Menech, deputato Pd
Roger De Menech, deputato Pd

Gli enti locali saranno esentati dal patto di stabilità interno per le spese relative ai danni subiti per le calamità dell’anno 2015. Lo prevede un emendamento alla legge di conversione del decreto legge 154 “Disposizioni urgenti in materia economico-sociale”.
«L’emendamento», spiega il segretario Veneto del Pd, Roger De Menech, «è già stato approvato dalla commissione bilancio della Camera e ora lo stiamo per approvare in commissione ambiente. Per tutti gli eventi calamitosi verificatisi quest’anno, e per i quali sia stato dichiarato ufficialmente lo stato di emergenza, prevediamo di esentare gli enti locali dal computo del patto di stabilità interno. Gli enti potranno fare ricorso sia a eventuali avanzi di amministrazione, sia contraendo nuovo debito».
In Veneto rientrano di certo in questa fattispecie i Comuni della Riviera del Brenta colpiti dal tornado a inizio luglio e quelli del Cadore danneggiati un mese dopo da violenti nubifragi che hanno causato numerose frane.
«Le amministrazioni di questi Comuni devono predisporre immediatamente la documentazione da inviare a Roma», invita De Menech, «poiché i tempi sono molto stretti e, per garantire la celerità dell’intervento, non ci saranno deroghe».
Gli enti interessati dovranno, infatti, comunicare le necessità finanziarie alla Presidenza del Consiglio, Dipartimento della protezione civile entro il 10 dicembre. Gli enti beneficiari dell’esclusione e del relativo importo saranno indicati in un decreto che sarà emanato entro il 16 dicembre.

Share
- Advertisment -

Popolari

Canto moderno. Da giovedì la Scuola “Miari” di Belluno inaugura il nuovo corso tenuto dalla docente Valentina Frezza

A partire da giovedì 4 marzo 2021 la Scuola Comunale di Musica "Antonio Miari" di Belluno, gestita dal Conservatorio "Agostino Steffani" di Castelfranco Veneto...

Grave pericolosità per incendi boschivi nei Comuni a rischio

Venezia, 2 marzo 2021  Viste le condizioni meteo-climatiche e vegetazionali, la Direzione della Protezione Civile Regionale ha dichiarato lo stato di grave pericolosità per gli...

Un milione 370mila euro dalla Regione per la promozione dell’agroalimentare ed enogastronomia

Venezia, 2 marzo 2021  Ammonta a 1 milione e 370 mila euro l’investimento della Regione del Veneto per la promozione delle eccellenze agroalimentari, enogastronomiche...

Atto vandalico alla palestra comunale di Borgo Valbelluna

Borgo Valbelluna, 2 marzo 2021 - Nella tarda serata di ieri, lunedì 1° marzo,  i carabinieri sono intervenuti in via Sant'Andrea a Mel nella...
Share