13.9 C
Belluno
venerdì, Ottobre 30, 2020
Home Prima Pagina 251 auto alla cronoscalata feltrina, la gara con il maggior numero di...

251 auto alla cronoscalata feltrina, la gara con il maggior numero di iscritti del Campionato italiano della velocità della montagna. Si rinnova il duello tra Simone Faggioli e Christian Merli

Faggioli
Faggioli

Qualcuno temeva o paventava un elenco iscritti “povero”, a titoli tricolori già assegnati; il rischio c’era ma evidentemente, ancora una volta, l’appuntamento con la cronoscalata Pedavena-Croce d’Aune del 19 e 20 settembre si è dimostrato un evento irrinunciabile. E così, al via della gara ci saranno quasi tutti i campioni italiani del 2015 a iniziare da Simone Faggioli, che oltre al titolo italiano ha conquistato anche l’europeo. Un titolo lo ha conquistato anche il suo eterno rivale Christian Merli, che si è aggiudicato la E2/M. Tra loro si rinnova la sfida, ma occhio a Paride Macario che, a parità di macchina, vorrà dire la sua in una gara che nel 2014 ha vinto, sebbene vada detto che non c’erano i rivali. Per quanto riguarda la categoria Cn, ecco il sardo Omar Magliona, al sesto scudetto consecutivo. Tra le Gran Turismo, ci sarà il padovano Roberto Ragazzi che con la Ferrari Superchallenge ha messo in fila il terzo scudetto. In Gruppo N, onorerà il titolo Antonino “O’Play” Migliuolo con la veloce Mitsubishi. Se la dovrà vedere con il forte pilota friulano Michele Buiatti e sarà una sfida molto bella. In Racing Start ci saranno entrambi i campioni 2015: quello delle auto aspirate, Antonio Scappa e quello delle vetture turbo, Oronzo Montanaro.

Ed ora ecco un po’ di numeri: nel 2014 le auto storiche iscritte sono state 61, mentre nel 2015 c’è stato un lieve calo perché gli iscritti sono 58. Ma è nel settore delle moderne che l’incremento è stato considerevole. Nel 2014 le auto E3 e VSO erano a parte e – assieme alle moderne – erano in totale 165. Assieme alle storiche facevano un totale di iscritti di 226 automobili alla partenza. Nel 2015 la categoria delle moderne è completa e si sono iscritti ben 193 concorrenti che, sommati ai 58 delle auto storiche, portano il numero totale a 251. In pratica, il saldo attivo contempla un incremento di 25 auto in più, il ché equivale ad un incremento che va oltre il 10%. A fine stagione e in tempi non facili è davvero un premio agli sforzi del Comitato Amici della Pedavena Croce d’Aune guidato da Lionello Gorza. Ecco i momenti salienti dell’evento feltrino. Le verifiche tecniche si terranno sul Piazzale della Birreria Pedavena dalle 16.30 alle 21.30 di venerdì 18 settembre mentre le prove ufficiali scatteranno sabato 19 settembre alle 9.30. Al termine della prima salita, a seguire, la seconda frazione di prove. La domenica, ancora una volta il via alle 9.30 e, a seguire, la stessa procedura per quanto riguarda gara 2. Le premiazioni si faranno a Pedavena, nella serata di domenica 20 settembre, nella Sala degli Elefanti, un’ora dopo l’apertura del parco chiuso finale. L’orario è ovviamente vincolato ai tempi della gara.

Share
- Advertisment -


Popolari

L’Alto Adige si adegua. Sabato scatta il coprifuoco anche per loro

Chi aveva programmato la cena sabato sera dai vicini in Alto Adige, dovrà rinviare. Il governatore Kompatscher ha stabilito che dal 31 ottobre anche...

Ancora i ladri d’oro in azione, tre furti nel Feltrino

Tre furti denunciati ai carabinieri nella giornata odierna nel Feltrino. Tutti e tre gli episodi sono successi ieri sera con le consuete modalità (effrazioni...

Nuovo sfregio ai fiocchi rosa dell’Ados in piazza dei Martiri

Ancora vandali in azione in Piazza dei Martiri a Belluno. E' la seconda volta da quando sono stati installati per le celebrazioni dell'Ottobre in...

Le “Puttane” di Maria Giovanna Maglie in libreria, per conoscere il sesso a pagamento senza ipocrisie. Dai bordelli sumeri, a Santa Teodora, da internet,...

In Italia mediamente 16 milioni di uomini ogni anno pagano per il sesso e il 70% ha famiglia ed è sposato. Tra questi 1.596.992...
Share