13.9 C
Belluno
domenica, Marzo 7, 2021
Home Cronaca/Politica Alpinista vola in parete e perde la vita

Alpinista vola in parete e perde la vita

elicottero suem 118 soccorsoCortina d’Ampezzo (BL), 28-08-15  Mentre risaliva, primo di cordata, la Via Ada sul Col dei Bos, un alpinista italiano (al momento non sono note le generalità) è volato a tre tiri dalla fine, cadendo nel vuoto per 40-50 metri e sbattendo sulla parete. Alcuni testimoni dell’incidente, attorno a mezzogiorno e mezza, hanno contattato il 118, che ha inviato l’elicottero dell’Aiut Alpin Dolomites di Bolzano.

Il rocciatore, recuperato dall’eliambulanza e trasportato alla base della montagna, ha perso la vita per la gravità dei traumi riportati nella caduta, causata probabilmente dallo staccamento di una lastra di roccia su cui si stava tenendo. Anche i due compagni con i quali stava scalando sono stati portati a valle. Una volta ricomposta e imbarellata, la salma è stata accompagnata dalla jeep del Soccorso alpino di Cortina – sul posto anche due soccorritori del Sagf – fino alla strada, dove attendeva il carro funebre.

Share
- Advertisment -

Popolari

Gli interventi di soccorso di domenica

Belluno, 07 - 03 - 21  Le squadre del Soccorso alpino di Belluno sono state impegnate dal pomeriggio in due interventi. Alle 15.20 è...

L’equipaggio Fontanella-Covelli su Lancia Aprilia del 1939 vince l’8va WinteRace a Cortina. Tre vittorie in otto edizioni

Cortina d’Ampezzo, 7 marzo 2021: Gianmario Fontanella con la moglie Annamaria Covelli, della scuderia Classic Team ASD si sono aggiudicati per la terza volta...

8 marzo, Unicef a fianco alle donne. Zoleo: “In Italia c’è un femminicidio ogni 3 giorni e quasi quotidianamente un tentativo di violenza”

L’Unicef in occasione dell’8 marzo, festa della Donna, ha promosso la campagna contro “la violenza di genere” cioè la violenza contro le donne, le...

8 marzo. Berton: “Ancora tanta strada da fare. La pandemia non ci deve travolgere”

“C’è ancora tanta strada da fare per arrivare a una uguaglianza effettiva e sostanziale per le donne di questo Paese, quella “delle parole” c’è...
Share