13.9 C
Belluno
mercoledì, Ottobre 21, 2020
Home Cronaca/Politica Consiglio regionale: ecco le interrogazioni e le mozioni all'Ordine del giorno nella...

Consiglio regionale: ecco le interrogazioni e le mozioni all’Ordine del giorno nella seduta del 1° settembre

Palazzo Ferro-Fini sede del Consiglio regionale
Palazzo Ferro-Fini sede del Consiglio regionale

Il Consiglio Regionale del Veneto è stato convocato dal presidente Roberto Ciambetti per il prossimo martedì 1 settembre (ore 14.00), confermando così il ritmo e la cadenza di seduta settimanale già inaugurato come stile della X Legislatura. All’Ordine del giorno della seduta ci sarà la convalida dell’elezione dei consiglieri regionali, ultimo atto formale di avvio legislatura dopo la proclamazione degli stessi consiglieri, avvenuta a fine giugno.

Mozioni e interrogazioni occuperanno la massima parte dei lavori d’aula. Tra le mozioni si segnalano quelle sull’emergenza profughi (sono due, una con primo firmatario Massimiliano Barison, FI, ed una con primo firmatario Alessandro Montagnoli, LN), sul “No alle Olimpiadi 2024 a Roma” (primo firmatario Antonio Guadagnini, INV, che ha raccolto un ampio sostegno anche da consiglieri di opposizione), sulle azioni di protezione dei mitili nella Sacca di Scardovari (primo firmatario Patrizia Bartelle, M5S), sul piano faunistico-venatorio (primo firmatario Andrea Bassi, LT), sulla chiusura degli uffici postali periferici (primo firmatario Alessandro Montagnoli, LN), contro il Ddl “buona scuola” (a firma Jacopo Berti, M5S), sui crediti vantati dai Consorzi di bonifica (a firma Patrizia Bartelle, M5S), e contro le “ideologie gender” nelle scuole (a firma Sergio Berlato, FdI).

Le interrogazioni a risposta immediata sono nove e coinvolgono temi di formazione (presentate da Sergio Berlato, FdI), di commercio e lavoro (da parte di Piero Ruzzante, PD), e lavori pubblici (presentata da Francesco Calzavara, LZ) e coinvolgono in massima parte l’assessore Elena Donazzan, con interrogazioni indirizzate anche a Luca Coletto, Roberto Marcato ed Elisa De Berti.

Share
- Advertisment -


Popolari

Elisoccorso. Azienda Zero vince il ricorso al Tar, Elifriulia condannata al pagamento delle spese processuali

Con sentenza n.102 pubblicata il 13 ottobre 2020 il Tribunale amministrativo regionale del Veneto ha respinto per inammissibilità e per infondatezza il ricorso promosso...

Emergenza Covid, le direttive della Prefettura

Si è tenuta ieri 19 ottobre 2020, in videoconferenza, una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal prefetto, Adriana...

Confcooperative Belluno e Treviso: i prodotti delle coop agroalimentari aiutano le famiglie bellunesi in difficoltà

L’associazione di categoria ha sposato il progetto “La povertà a casa nostra”, promosso da Insieme si può, in occasione di Scoop!: durante la festa...

Treviso nega il patrocinio al convegno di Crisanti. Zanoni: “Nello Zaiastan è vietato criticare il Doge”

Treviso, 20 ottobre 2020   "È vergognoso che la Giunta di Treviso ritiri il patrocinio a un convegno dell'Ateneo di Treviso sulla pandemia perché la...
Share