13.9 C
Belluno
giovedì, Giugno 20, 2024
HomeCronaca/PoliticaAddio a Gianni Milani, direttore di Radio Cortina

Addio a Gianni Milani, direttore di Radio Cortina

luttoSi è spento ieri sera, dopo una luna malattia, Gianni Milani, giornalista e conduttore radiofonico nella sua amata Radio Cortina. Classe 1944, aveva compiuto 71 anni il 20 marzo scorso.
Era originario di Venezia, ma fin da giovane raggiunse Cortina.
Lavorò nel turismo alcuni anni, negli alberghi, poi si dedicò al giornalismo, dirigendo alcune testate bellunesi. Nel 1970 sposò Nives Piccinini. Nel 1976 iniziò la collaborazione con Radio Cortina che rilevò nel 1979. Nel 1981 ottenne la tessera di giornalista pubblicista e giornalisticamente fu un precursore. Dal 1978 condusse la rassegna stampa a Radio Cortina. Un appuntamento fisso per i tanti radio ascoltatori che lo seguivano carpiti dalle notizie e soprattutto dai suoi commenti: lucidi, pungenti ed anche divertenti. Dal 1981 è stato direttore responsabile di Radio Cortina.
Diresse anche Tele Cortina che contribuì a far nascere nel 1984, e lavorò poi per Tele Belluno. Appassionato di sport fu anche conduttore di “Tutto l’Hockey minuto per minuto” , commentando in diretta dallo stadio Olimpico di Cortina le partite di hockey del campionato di Serie A.
Uomo dalla mente aperta, viaggiò molto nella sua vita, e amava raccontare gli incontri fatti negli Stati Uniti, o in Giappone o in Russia. Esperto di turismo dal 1983 diresse per alcuni anni il consorzio di promozione turistica di Cortina e fece nascere la rivista patinata Cortina Magazine.
Durante un viaggio negli Stati uniti, nel 1997, si appassionò di un’idea straordinaria per le Dolomiti: trasmettere la radio via internet e dal 10 gennaio 1998 Radio Cortina iniziò a trasmettere in streaming.
Amava Cortina, il Cadore e le Dolomiti. Milani era un punto di riferimento, tanto che nel 2006 fu chiamato a portare la torcia olimpica, come tedoforo, quando il simbolo olimpico passò per Cortina per poi dirigersi a Torino.
Amava gli animali e l’ambiente. Il suo sogno era far tornare il treno delle Dolomiti nella tratta tra Calalzo e Cortina.
Gianni lascia la moglie Nives a cui tutto lo staff di Radio Cortina si stringe in questo momento di dolore.
I funerali di Gianni Milani si svoleranno giovedì 30 aprile alle 15 in chiesa parrocchiale a Borca di Cadore.

- Advertisment -

Popolari