13.9 C
Belluno
giovedì, Giugno 20, 2024
HomeLettere OpinioniSoppressione Corpo forestale dello Stato. Piccoli: "Discussione al via, il territorio lanci...

Soppressione Corpo forestale dello Stato. Piccoli: “Discussione al via, il territorio lanci un segnale”

Giovanni Piccoli, senatore Pdl
Giovanni Piccoli, senatore Pdl

Mercoledì 8 Aprile comincerà il dibattito in Aula al Senato del DDL 1577 sulla “riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche”, il provvedimento che prevede la soppressione del Corpo Forestale dello Stato.

“Forza Italia cercherà di trovare una soluzione capace di coniugare la specificità del servizio, indispensabile nelle aree montane come le nostre, e le esigenze della spending review, che il Governo Renzi sta portando avanti solo in un senso unico, colpendo quasi esclusivamente le periferie”, afferma il senatore di Forza Italia Giovanni Piccoli, a pochi giorni dal via alla discussione.
Nel testo del Ddl 1577 l’articolo 7 comma 1, lettera a) prevede, tra le altre cose, un eventuale assorbimento del CFS nelle altre forze di polizia.
“E’ una ipotesi irricevibile così come formulata. E’ inutile parlare di Expo, made in Italy e tutela del patrimonio ambientale se poi, con un colpo di mannaia, si cancella una forza che ha le competenze per combattere i reati ambientali, le frodi alimentari e tutelare il comparto agroalimentare nella sua interezza”, prosegue Piccoli.
“Per Belluno e la montagna più in generale sappiamo quanto sia basilare l’apporto di questi agenti”, aggiunge Piccoli. “Questo però non significa che non si debba parlare di possibili razionalizzazioni garantendo una distribuzione più omogenea delle risorse tra Nord e Sud del Paese”.
“Mi piace ricordare che per la sopravvivenza del Corpo non solo si stanno muovendo sindaci, associazioni ambientaliste e politici di ambo gli schieramenti, ma che anche lo stesso procuratore nazionale antimafia”, ricorda Piccoli.
“Vorrei che dalla provincia di Belluno, così come da tutti i territori montani, partisse un segnale forte e chiaro a difesa di chi opera per la legalità nel settore ambientale, cruciale per lo sviluppo di queste zone”, conclude il senatore di Forza Italia.

- Advertisment -

Popolari