13.9 C
Belluno
sabato, Luglio 20, 2024
HomeArte, Cultura, SpettacoliAppuntamentiLa Miari e l’Ecole e Ballet per la prima volta insieme nel...

La Miari e l’Ecole e Ballet per la prima volta insieme nel segno di Verdi. Giovedì all’Archivio di Stato, nell’antica chiesa di Santa Maria dei Battuti

Archivio di Stato
Archivio di Stato

Una prima, inedita collaborazione nel segno di Giuseppe Verdi. E’ quella tra la l’Ecole de Ballet e la scuola di musica di Antonio Miari, le due realtà d’eccellenza nell’ambito della danza e della musica che, per la prima volta condividono un progetto musicale.

Il recital, giovedì 12 marzo alle 18 in Archivio di Stato, prevede un omaggio a Giuseppe Verdi in musica e danza. Quattro quadri che racchiudono i ballabili di Aida, le danze de la Traviata e dei Vespri siciliani e la celebre colonna sonora del Gattopardo. Ai quattro tableaux si alternano musiche di Tchaikovskiy, Chopin e Saint-Saens proposte dalle classi di pianoforte, flauto e clarinetto.
“La Miari aspira a diventare sempre più un centro di produzione e ricerca all’interno della città di Belluno- spiega il coordinatore Melita Fontana- ed è sempre più tesa a valorizzare i talenti presenti sul territorio con collaborazioni nuove ed inedite”.
Ecole de Ballet nasce nel 2008 a Belluno su iniziativa di Elena Roncaglio che ne è tutt’oggi la direttrice artistica ,per far conoscere e apprezzare la danza accademica e trasferire la sua passione e il suo mestiere ad allieve principianti e non ,esercitando una disciplina al contempo fisica , musicale ed espressiva. Professeur de danse per sette anni al Centre International Rosella Higthower di Cannes , Roncaglio lavora in Italia come Maestra e coreografa da diciotto anni , privilegiando il territorio bellunese e feltrino.

- Advertisment -

Popolari