13.9 C
Belluno
domenica, Febbraio 25, 2024
HomeArte, Cultura, Spettacoli28ma Mostra dell'artigianato di Feltre: premiati Zicca, Arcone e Pelizzi al II°...

28ma Mostra dell’artigianato di Feltre: premiati Zicca, Arcone e Pelizzi al II° concorso design per la valorizzazione delle pietre locali

feltre artigianato 2Feltre, 28 giugno 2014 – Si è svolta stamattina in Sala degli Stemmi la premiazione dei vincitori del 2° concorso di design per la valorizzazione delle pietre locali alla presenza del sindaco Paolo Perenzin, del presidente della Mostra Luciano Gesiot, del presidente dell’Ordine degli Architetti della provincia di Belluno Alessandro Sacchet e dell’ideatore del concorso arch. Orlando Fent, titolare della ditta Fent Marmi snc.

Quest’anno è stata scelta la Pietra Rossa di Castellavazzo in abbinamento al ferro battuto per la realizzazione di: un dissuasore verticale, una fioriera auto-livellante con eventuale seduta abbinata, un totem destinato ad accogliere la segnaletica verticale (indicazione di toponomastica, servizi o attività presenti nel centro urbano).

La menzione speciale è andata all’arch. Giuseppe Zicca di Cagliari; secondo classificato l’arch. Raffaele Arcone di Caserta e primo l’arch. Gianluca Pelizzi di Parma (già classificatosi secondo lo scorso anno).

Domenica dalle ore 10.00 saranno aperti gli stand della Cittadella e per tutta la giornata sarà possibile ammirare gli artigiani al lavoro per i concorsi di forgiatura (in Largo Castaldi) e il simposio di scultura su legno.

Alle ore 16.30 in Sala degli Stemmi si terrà la proclamazione dei vincitori del concorso di forgiatura, del premio Carlo Rizzarda, insieme alla premiazione dei partecipanti al simposio di scultura su legno.

Alle 18.00 in Sala degli Stemmi si terrà la presentazione del libro “Il coraggio di dire no” di Mario Rigoni Stern, a cura di Giuseppe Mendicino, presentato da Piero De Marchi, in collaborazione con la Libreria Pilotto. Si tratta di un libro che raccoglie le risposte ai critici, le conversazioni con gli amici e le interviste più significative a Mario Rigoni Stern, uno dei personaggi più importanti del Ventesimo secolo. L’opera comprende le riflessioni dello scrittore sulle questioni politiche, etiche e civili dal punto di vista di chi ha vissuto uno dei momenti più importanti della storia moderna. Mario Rigoni Stern racconta l’infanzia e l’adolescenza dopo la Grande Guerra, la guerra in Russia, il difficile ritorno a casa, il lavoro e il mestiere della scrittura usato per raccontare anche la grande forza della natura. Una natura da sempre protagonista delle opere dello scrittore che fa da sfondo a scenari drammatici descritti in maniera vera e reale. È questa un’opera preziosa e commovente che dà l’immagine di un uomo e di uno scrittore con un’altissima coscienza morale.

Alle ore 21.00 in Piazza Maggiore si terrà il concerto del gruppo Sintagma, promosso dal Comune in collaborazione con il dott. Giovanni Trimeri. Il gruppo nasce nel 2006 dalla volontà di esplorare diversi generi musicali. Le varie parti del brano vengono eseguite da solisti, arrangiando a cappella brani solitamente eseguiti con accompagnamento strumentale. Saranno eseguiti canti popolari d’autore, regionali, italiani e stranieri, spiritual e gospel, spaziando nel pop italiano ed internazionale, arrangiamenti jazz, canti alpini.

Domenica per tutto il giorno si entrerà a pagamento con un biglietto di 5€. Gli stand saranno aperti dalle 10.00 alle 24.00. Durante la manifestazione saranno attivi punti di ristoro al Vescovado Nuovo con il G.I.L.F. e al Castello con l’H.C. Feltreghiaccio. Saranno inoltre aperti al pubblico il Museo Civico, il Museo Diocesano e la Galleria “Carlo Rizzarda” che ospita, fino al 29 giugno, la mostra “Il fascino dell’antico”.

- Advertisment -

Popolari