13.9 C
Belluno
mercoledì, Febbraio 21, 2024
HomePrima PaginaIn mille alla Corri Feltre. Vincono a pari merito Said Boudalia e...

In mille alla Corri Feltre. Vincono a pari merito Said Boudalia e Marco Spada. Tra le donne Francesca Iachemet vincono la prova sui 10 chilometri della Corri Feltre, ma la vittoria più bella è per la “Festa della Salute”

corri feltrecorri feltre Said Boudalia  Marco SpadaQuesta mattina a Feltre da Largo Castaldi in una giornata primaverile, corridori e famiglie si sono dati appuntamento per partecipare alla quindicesima edizione della Corri Feltre e per partecipare alla “Festa della Salute”.

La Corri Feltre è stata organizzata dal Comune di Feltre con la collaborazione dell’Associazione Giro delle Mura, dell’ULSS n°2 di Feltre, e dell’Ana Atletica.
La “Festa della Salute” è stata allestita dall’Ulss n. 2 di Feltre con la collaborazione di numerose Associazioni volontaristiche del territorio. Inoltre la Corri Feltre è stata anche l’occasione per premiare in migliori elaborati dei progetti “SEPS”.
Per quanto riguarda l’aspetto agonistico tra i nastri di partenza c’era il campione di New York Gianni Poli che ha preso virtualmente il testimone da Stafano Baldini dopo il convegno organizzato sabato sera “Cominciare a correre per continuare a correre”.

Il sindaco di Feltre, Paolo Perenzin e l’Assessore allo Sport Giovanni Pelosio hanno “scortato” lungo il percorso della Corri Feltre i vertici della sanità veneta e feltrina, Domenico Mantoan Direttore Generale della Sanità della Regione Veneto e Adriano Rasi Caldogno Direttore Generale Ulss 2.
Dopo 10 chilometri corsi a ritmo elevato e sempre affiancati Said Boudalia (Biotekna) e Marco Spada (Flores) si sono presentati sulla linea d’arrivo del Palaghiaccio spalla a spalla fermando il cronometro in 36’08’’. A fare le spese di questa galoppata di coppia è stato il feltrino Lucio Sacchet (Labrogna) che ha accusato un ritardo sul traguardo di quarantaquattro secondi.

In campo femminile ha vinto Francesca Iachemet del gruppo “Maternità Feltre”. La Iachemet ha fermato il cronometro in 42’06”, alle sue spalle l’atleta dei Vigili del Fuoco Paola Dal Mas. Sonia Lorenzi (Atletica Dolomiti) è salita sul terzo gradino del podio.
Sono parole di ringraziamento quelle espresse da Piero Slongo, presidente dell’Associazione Giro delle Mura «Voglio ringraziare tutti i volontari che sin dalle prime ore di questa mattina hanno lavorato per la buona riuscita della Corri Feltre. Un grazie particolare ai volontari del Pedale Feltrino e i ragazzi del gruppo MTB, al Rubgy Feltre, agli Scout, ai Vigili del Fuoco permanenti e volontari di Feltre, alla Virtus Nemeggio, al Csi, e alla Dynamo Vellai. Inoltre volevo ricordare che grazie all’intervento dei Vigili Urbani e alla staffetta dei Carabinieri la Corri Feltre si è corsa con le strade chiuse al traffico e quindi in massima sicurezza».
Dopo le premiazioni dei vincitori delle due prove, svolte all’interno del Palaghiaccio con la presenza del Prefetto di Belluno Giacomo Barbato, i dirigenti dell’Ulss n.2, coordinati dal direttore sanitario Giovanni Maria Pittoni, hanno premiato i lavori inseriti del progetto “SEPS”.

- Advertisment -

Popolari