13.9 C
Belluno
giovedì, Febbraio 22, 2024
HomeLettere OpinioniVerso le elezioni europee * di Primo Torresin

Verso le elezioni europee * di Primo Torresin

Primo TorresinIl poeta tedesco Heinrich Heine definiva il territorio un’opera d’arte, “la più alta, la più corale che l’umanità abbia espresso”. A differenza delle molte opere artistiche (in pittura, scultura, architettura) o tecniche, che vengono prodotte dall’uomo plasmando materia inanimata, il territorio è prodotto, nella storia, attraverso un dialogo, una relazione fra entità viventi, l’uomo stesso e la natura. Il territorio è, cioè, un’opera d’arte evolutiva,
che cresce nel tempo e che ha bisogno continuamente di nuove relazioni fertili tra insediamento umano e ambiente.
Di fronte al patrimonio territoriale si possono avere tre atteggiamenti :
1. la dissipazione, che si ha per mancanza di manutenzione, consumo di risorse non rinnovabili (come è lo sfruttamento delle acque), interventi distruttivi quando il territorio è trattato come mero supporto di processi economici
2. la conservazione per le generazioni future, ponendo limiti al consumo di risorse, con riferimento alla eco-compatibilità dello sviluppo economico
3. la sua valorizzazione, interpretando e valutando le risorse del territorio come fonte primaria della qualità locale dello sviluppo.
Lo sviluppo locale è un atteggiamento culturale, è una modalità di interpretazione del territorio, che deve essere essenzialmente dinamica e non statica-conservativa, e che non ha niente a che fare con il localismo, inteso come comportamento di difesa e chiusura di una comunità radicata sul territorio.
E quindi nuovi modelli di sviluppo non possono che essere basati sul territorio. Anche per questo la qualità del vivere e dell’abitare nei piccoli paesi è sempre più percepita come alternativa alla tendenza espansiva delle grandi città.
Le prossime elezioni europee, al netto della demagogica e inaccettabile rappresentazione/aspettativa che da più parti viene espressa, devono rappresentare un valido momento per riflettere e condurci a scelte attente e slegate da discussioni francamente incomprensibili. Obiettivo primario per noi è la salvaguardia del territorio, all’interno del quale la disponibilità e la qualità del lavoro per tutti sono al centro dell’interesse della grande maggioranza delle donne e degli uomini.

Il lavoro non è solo la fonte di reddito, ma è fattore primario dell’identità e del senso di realizzazione delle persone che cercano di renderlo compatibile anche con gli altri interessi della vita.

Primo Torresin

- Advertisment -

Popolari