13.9 C
Belluno
giovedì, Febbraio 22, 2024
HomeCronaca/PoliticaElettrodotto. Piccoli: "Terna giochi a carte scoperte, la prossima settimana audizione in...

Elettrodotto. Piccoli: “Terna giochi a carte scoperte, la prossima settimana audizione in Senato”

Giovanni Piccoli, senatore Pdl
Giovanni Piccoli, senatore Pdl

“Terna deve dire che idea progettuale e strategica ha per il Bellunese. Forza Italia dice sì alle infrastrutture ma soltanto se sostenibili e ben inserite nel territorio. Per questo ho chiesto e ottenuto l’audizione di Terna in Commissione Ambiente del Senato, organismo di cui faccio parte. Terna deve giocare a carte scoperte e la politica, di contro, dovrà assumersi la responsabilità di decidere”.

A dirlo è il senatore di Forza Italia Giovanni Piccoli all’indomani della bocciatura da parte del Consiglio comunale di Belluno della proposta di Terna di aggiungere una nuova alternativa progettuale al piano di razionalizzazione degli elettrodotti.

L’incontro con Terna, su impulso di Piccoli, è calendarizzato in Commissione Ambiente per la prossima settimana.

“Dobbiamo ripartire dalle premesse chiedendo a Terna di illustrare il suo disegno per l’intero Bellunese da qui ai prossimi anni: certi interventi non vanno portati avanti a spizzichi e bocconi, coinvolgendo di volta in volta singoli comuni che magari non hanno la forza contrattuale di alzare la voce o fornire delle alternative”, illustra Piccoli.

“Occorre risedersi attorno a un tavolo e giocare a carte scoperte; innanzitutto bisognerà rimodulare la contropartita per il territorio. Le risorse bellunesi non vanno svendute, come ha dimostrato – qualora ce ne fosse stato ancora il bisogno – il Cinquantenario del Vajont”.

“Belluno ha bisogno urgente di infrastrutture, ma queste devono essere concordate con le popolazioni e portare sviluppo innanzitutto sul territorio di partenza”, conclude Piccoli, che sul fronte si sta muovendo accanto al consigliere comunale Fabio Da Re: “Abbiamo voluto difendere Belluno: non siamo terra di conquista”, afferma Da Re.

- Advertisment -

Popolari