13.9 C
Belluno
martedì, Febbraio 7, 2023
Home Lavoro, Economia, Turismo Sono del Nord-Est i commercialisti più tecnologici. Presentati a Padova i dati...

Sono del Nord-Est i commercialisti più tecnologici. Presentati a Padova i dati dell’osservatorio Ict & Professionisti del Politecnico di Milano

 

lavoroPresentati oggi a Padova e in diretta streaming a Belluno, Rovigo, Pordenone e Udine i risultati dell’Osservatorio “ICT & Professionisti” della School of Management del Politecnico di Milano nel seminario organizzato dall’ADCEC Tre Venezie in collaborazione con Menocarta.net sulla dematerializzazione e la conservazione sostitutiva dei documenti negli studi professionali

Padova, 15 aprile 2014 – I commercialisti del Nord Est sono più tecnologici e aperti all’utilizzo di nuovi strumenti per migliorare l’efficienza dei loro studi rispetto ai loro colleghi italiani. I commercialisti nordestini infatti sono più predisposti a lavorare in mobilità, ad utilizzare la conservazione sostitutiva per i documenti dello studio e portali dedicati alla trasmissione di documenti in formato elettronico.

Sono questi i risultati più significativi del Nordest emersi dalla ricerca dell’Osservatorio “ICT & Professionisti” condotto dalla School of Management del Politecnico di Milano presentata oggi a Padova, e in diretta streaming a Rovigo, Belluno, Pordenone e Udine, nel corso del seminario “Fatturazione elettronica verso la PA e conservazione a norma dei documenti digitali” organizzato dall’Associazione dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili delle Tre Venezie, in collaborazione con Menocarta.net, la rete di filiera del settore ICT per professional services dedicati ai professionisti.

Nel dettaglio, lo spaccato dei dati dell’Osservatorio riferiti al Nord Est, presentati da Claudio Rorato, Responsabile dell’Osservatorio “ICT & Professionisti”, hanno rivelato che:

• I Commercialisti del Nord Est sono più predisposti a lavorare in mobilità; anche considerando le altre categorie professionali (Avvocati, Commercialisti e Consulenti del Lavoro) viene confermata questa tendenza a favore dei professionisti del Nord Est rispetto a quelli a livello nazionale: il 53% contro il 43% consulta in mobilità i dati dello Studio e ben il 68% contro il 52% lavorano sui documenti mentre sono in mobilità.

• I Commercialisti del Nord Est utilizzano la conservazione sostitutiva per i documenti dello studio più dei colleghi a livello nazionale (27% vs 15%), confermando la tendenza anche per coloro che la utilizzeranno entro due anni (43% vs 40%).

• Anche per la conservazione sostitutiva offerta ai clienti, le Tre Venezie sono più avanti nell’utilizzo (19% vs 8%), come pure per i portali dedicati alla trasmissione di documenti in formato elettronico (19% vs 11%). Lo stesso dicasi per la firma grafometrica, adoperata dall’11% dei Commercialisti del Nord Est e solo dal 3% dei colleghi a livello nazionale.

• Più dei colleghi a livello nazionale, i Commercialisti del Nord Est si lamentano per la lentezza di Internet (28% vs 18%).

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Terremoto in Turchia e Siria. Zaia: “Personale sanitario specializzato pronto a partire”

Venezia, 6 febbraio 2023  “Personale sanitario specializzato in maxi emergenze del SUEM della Regione Veneto, medici e infermieri, è pronto a partire verso le zone...

Dolomiti Bellunesi sotto i riflettori. A Casa Sanremo è cominciata l’avventura

Ospiti di giornata Loris Capirossi con l'auto disegnata da Giorgio Pirolo, Nicole Mazzocato, Olimpiadi e sport invernali Primo giorno di Dolomiti Bellunesi a Casa Sanremo....

Deflusso ecologico, Deola: «Bene la sperimentazione allargata. L’obiettivo è la tutela della risorsa idrica e dell’ambiente fluvio-lacustre»

«Una sperimentazione, perché sia valida, ha bisogno di tempo e di dati certi. Quindi ben venga l'allargamento della sperimentazione in corso sulle derivazioni Enel...

Comincio dai 3. Domenica alle 17:00 al Comunale va in scena U.Mani

Gran finale per le domeniche della Stagione di teatro COMINCIO DAI 3, dopo il sold out de “La Bianca, la blu e la rossa”,...
Share