13.9 C
Belluno
martedì, Aprile 20, 2021
Home Cronaca/Politica Alunni e docenti in visita al 7mo Reggimento alpini di Belluno

Alunni e docenti in visita al 7mo Reggimento alpini di Belluno

alpiniNell’ultima settimana di marzo, il 7° Reggimento alpini di Belluno ha ospitato circa un centinaio tra alunni e docenti del 3° anno delle Scuole Secondarie di Colle Umberto (TV) e Cappella Maggiore (TV). Gli studenti erano accompagnati oltre che dal loro dirigente scolastico anche dagli Alpini del Gruppo Ana di Colle Umberto quali promotori dell’iniziativa. Pochi giorni dopo è stata la volta di un gruppo di iscritti alla Sezione Ana di Valdagno (VI) guidati dal loro Presidente Nazario Campi.

Gli ospiti, sono stati accolti dal comandante del 7mo colonnello Stefano Mega, per poi essere guidati dagli alpini della Caserma “Salsa-D’angelo” in un percorso che li ha portati ad approfondire la conoscenza con la realtà di un Reggimento delle Truppe alpine dell’Esercito abbracciandone storia, tradizioni ed esperienze in Italia ed all’estero.

Il veicolo “Lince”, il blindato 6X6 “Puma”, il cingolato per terreni innevati “BV-206”, il veicolo ruotato “VM 90”, i moderni sistemi d’arma come lo “Spike” controcarro, il mortaio da 120 mm “Thomson-Brandt”, questi sono stati i mezzi ed i materiali in dotazione alle Truppe alpine che hanno potuto osservare da vicino gli studenti trevigiani ed gli alpini vicentini.

La visita è proseguita con la possibilità di toccare con mano l’equipaggiamento individuale per poi inoltrarsi nella ricostruzione di un piccolo accampamento in situazione operativa e vedere in funzione una moderna cucina campale.

Seguiti da istruttori di roccia e guide alpine, gli alunni hanno potuto provare l’equipaggiamento alpinistico, vivendo l’emozione dell’arrampicata presso la parete artificiale presente in caserma ed utilizzata dai militari per l’addestramento.

Nel pomeriggio le comitive hanno proseguito il programma con una visita guidata al Museo storico del 7° Reggimento alpini gestito dalla Provincia di Belluno presso Villa Patt in Sedico (BL).

Questi incontri sono stati organizzati in risposta alle sempre più numerose richieste delle scuole primarie, secondarie e della cittadinanza del territorio che vedono sempre di più l’Esercito come un opportunità di formazione e crescita professionale ed una risorsa efficace del paese.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Nuovo Commissario per la gestione post Vaia. Scarzanella: «Soragni figura di rilievo, ora un ragionamento condiviso con le imprese»

Ugo Soragni è il nuovo Commissario delegato per l'emergenza legata alla tempesta Vaia. Già direttore dei Musei del ministero dei Beni Culturali, raccoglie il...

Avvicendamento alla Lega giovani: Paolo Luciani lascia, entra Marco Donno

Belluno, 20.4.2021 - Cambio al vertice della Lega Giovani della Provincia di Belluno. Il coordinamento provinciale giovanile leghista si aggiorna dopo quattro anni per...

Ulss Dolomiti. Monoclonali: 23 dosi somministrate

Continua, in Ulss Dolomiti, la terapia contro il covid attraverso l’uso dei monoclonali. I risultati sono soddisfacenti. Ad oggi sono state somministrate dalla UOC...

Da lunedì tutti a scuola, didattica in presenza al 100%. Cna Bus Fita Veneto: i bus ci sono. Scopel: didattica al 75% con capienza...

Marghera, 20 aprile 2021. Sono 350 in Veneto le imprese che si occupano di trasporto di persone su gomma, iscritte nell'Albo Regionale, per un...
Share