13.9 C
Belluno
lunedì, Aprile 19, 2021
Home Cronaca/Politica Ripensamento tardivo di Ascotrade: “Tuteleremo tutti i nostri clienti”

Ripensamento tardivo di Ascotrade: “Tuteleremo tutti i nostri clienti”

ascotradeAscotrade cerca di rimediare lo scivolone che abbiamo riportato nell’articolo di ieri, laddove annunciava la discesa in campo in aiuto di famiglie e aziende della provincia di Treviso colpite dal maltempo, dimenticandosi che ci sono anche quelle del Bellunese.

“Come sua consuetudine – precisa oggi l’azienda fornitrice di gas ed energia elettrica – , Ascotrade tutelerà tutti i propri clienti residenti nel Veneto colpiti dal maltempo delle ultime settimane, che saranno agevolati sui costi sostenuti per l’energia elettrica e gas”.

Un po’ come quando la provincia di Belluno chiedeva alla Regione la specificità e l’alchimia politica regionale rispose che tutte le province venete hanno una loro specificità.

“Ascotrade – prosegue la nota –  collaborerà con i sindaci dei comuni colpiti e la Regione, con le stesse dinamiche già avviate nel 2010 in occasione dell’alluvione che aveva colpito la provincia di Vicenza, per studiare una strategia di intervento che compensi, almeno in parte, il danno subito”.

Anche perché, dal 2007 con la liberalizzazione del mercato dell’energia elettrica e del gas, si può cambiare fornitore con la stessa facilità con la quale si cambia gestore del telefono cellulare. Ci sono varie società, come Enel Energia (che fattura ogni tre mesi) o Edison, grossi gruppi, insomma, le cui tariffe meritano d’essere confrontate.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Pulite le fontane del centro città

Belluno, 18 aprile 2021 - Dopo il tam tam sui social, l'amministrazione comunale ha dato il via alla pulizia delle quattro fontane "incriminate", colpevoli...

Malore in casera

Longarone (BL), 18 - 04 - 21 - Attorno alle 15.40 l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione di Casera...

La solidarietà delle associazioni a Casanova, presidente di Mountain Wilderness Italia querelato per aver criticato “Quad in quota”

Luigi Casanova, presidente onorario di Mountain Wilderness Italia, è stato sottoposto a processo a richiesta dei sostenitori della manifestazione "Quad in quota" di Falcade...

Rinnovato il contratto dei metalmeccanici. In provincia di Belluno passa con il 93,8% dei consensi

Il Nuovo CCNL Industria metalmeccanica è stato ratificato nella provincia di Belluno con il 93,8% di voti favorevoli. Il voto si è svolto in...
Share