13.9 C
Belluno
sabato, Luglio 24, 2021
Home Cronaca/Politica Referendum fusione dei comuni: sì a Longarone-Castellavazzo, no in Polesine. Zaia: "Le...

Referendum fusione dei comuni: sì a Longarone-Castellavazzo, no in Polesine. Zaia: “Le scelte dei cittadini non si discutono”

Luca Zaia
Luca Zaia

“Che prevalgano i sì o i no, a vincere è sempre e comunque la volontà popolare”. Lo ribadisce il presidente della Regione, Luca Zaia, commentando gli esiti dei due referendum sulla fusione dei Comuni, celebrati ieri nel Veneto.

Se a Longarone e Castellavazzo, in provincia di Belluno, la proposta di aggregazione è stata accolta nettamente con favore, una bocciatura altrettanto evidente ha allontanato, in provincia di Rovigo, la possibilità di creare il Comune unico di Civitanova Polesine attraverso la fusione dei sei municipi di Arquà Polesine, Pincara, Frassinelle, Villanova del Ghebbo, Villamarzana e Costa.

“La Regione si atterrà rigorosamente alla scelta dei cittadini – sottolinea Zaia – e anche se i referendum erano solo consultivi, nessuno può permettersi di mettere in discussione o addirittura di non rispettare l’espressione degli elettori. La Regione del Veneto deve consentire l’approfondimento e il confronto su progetti e iniziative che possano migliorare il sistema amministrativo locale, ed è quello che stiamo facendo con grande interesse e convinzione, ma alla fine sono i cittadini gli unici titolati a decidere sulle sorti della loro comunità”.

“A conferma di questo – prosegue il presidente –, ribadisco che i nostri uffici sono a disposizione delle amministrazioni locali per fornire quei servizi e il necessario sostegno per dare attuazione concreta agli esiti referendari: al nuovo Comune di Longarone, dove i cittadini di Longarone e Castellavazzo, già dal prossimo maggio, decideranno insieme, con il voto, quale amministrazione comunale darsi; a quelli dei sei Comuni polesani, che conserveranno la loro autonomia, ma dovranno comunque, in base alla normativa nazionale, gestire in forma associata le funzioni fondamentali”.

 

 

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Green Pass. Doglioni: “Ennesimo pasticcio all’italiana”

“Stento a credere che si sia potuti arrivare ad un’aberrazione simile”. Paolo Doglioni, presidente di Confcommercio Belluno, non usa mezzi termini riguardo alle prime notizie...

Ponte nelle Alpi. Approvati i bandi per lo sfalcio dell’erba e l’eliminazione dell’amianto. Novità per il mercato di prodotti locali

I vertici amministrativi del Comune di Ponte nelle Alpi, hanno promosso un bando orientato allo sfalcio dei prati: entro il 31 ottobre, i soggetti...

Ricciardi tra i sostenitori del Nutriscore. De Carlo: “Rimuoverlo dal Ministero della Salute e fare chiarezza sulla posizione dell’Italia”

Un documento firmato da 269 scienziati europei inviato alla Commissione Europea per chiedere di implementare il Nutriscore, e tra questi anche Walter Ricciardi, consigliere...

Buono libri. Approvato il nuovo bando regionale. Donazzan: “Confermiamo la misura a sostegno del diritto allo studio”

Venezia, 23 luglio 2021  La Giunta Regionale, su proposta dell’Assessore all’istruzione Elena Donazzan, ha approvato il nuovo bando per la concessione del contributo regionale “Buono...
Share