13.9 C
Belluno
giovedì, Febbraio 29, 2024
HomeLettere OpinioniAumenti tariffe autostradali. Formenti, presidente Trasporti Confindustria Belluno Dolomiti: "Una tassa occulta....

Aumenti tariffe autostradali. Formenti, presidente Trasporti Confindustria Belluno Dolomiti: “Una tassa occulta. Bisognerebbe reagire con il boicottaggio”

Mauro Formenti
Mauro Formenti

«Una tassa occulta che graverà sui bilanci delle aziende di trasporto, che già sono in gravissima difficoltà. Di fronte a simili decisioni bisognerebbe reagire con iniziative forti, come il boicottaggio delle autostrade, che provocherebbe l’intasamento delle strade normali». Il presidente della sezione industrie dei trasporti di Confindustria Belluno Dolomiti, Mauro Formenti, commenta così gli aumenti delle tariffe autostradali, che penalizzano soprattutto il Veneto, dove i rincari sono dei veri e propri salassi e riguardano, ovviamente, anche l’A27 tra Belluno e Venezia.

«Anche se non sono mai graditi – spiega Mauro Formenti – gli adeguamenti delle tariffe all’inflazione sono accettabili e comprensibili. Ma qui stiamo parlando di aumenti sconsiderati, che andranno ad incidere pesantemente anche sulle nostre aziende, già messe in difficoltà dalla crisi economica, dai costi del carburante e dalla concorrenza straniera, senza dimenticare un altro grave handicap: l’assoluta inadeguatezza delle strade bellunesi». «Per le nostre imprese – aggiunge Mauro Formenti – questi aumenti sono una vera e propria tassa occulta, visto che il transito sulle autostrade è pressoché una scelta obbligata, soprattutto in certi tratti. E’ normale, però, che questo ulteriore incremento delle tariffe autostradali potrebbe spingere molti autisti .a scegliere percorsi alternativi, con conseguenze sul traffico delle strade normali. Da questo punto di vista, i timori già espressi da alcuni sindaci sono assolutamente fondati. Si pensi a cosa accadrebbe se, per protesta, si decidesse di boicottare le autostrade!».

«Non è certo così – conclude il presidente della sezione industrie dei trasporti di Confindustria Belluno Dolomiti – che si favorisce quella ripresa economica che, dopo cinque anni di crisi, tutti auspicano».

 

 

- Advertisment -

Popolari