13.9 C
Belluno
domenica, Aprile 18, 2021
Home Cronaca/Politica Blackout. Zaia scrive a Zanonato: "E' iniziato lo scaricabarile. Subito un tavolo...

Blackout. Zaia scrive a Zanonato: “E’ iniziato lo scaricabarile. Subito un tavolo per accertare i fatti, individuare responsabilità e quantificare danni”

Zaia“E’ cominciata la fase dello scaricabarile che le nostre popolazioni colpite e gli operatori economici danneggiati non possono assolutamente accettare”. E’ uno dei passaggi della lettera che il Presidente del Veneto, Luca Zaia, ha inviato oggi al Ministro dello Sviluppo Economico, Flavio Zanonato, in merito al blackout agli impianti di distribuzione ed erogazione dell’energia elettrica che ha messo in ginocchio per ben tre giorni Cortina e tanti paesi della montagna bellunese, con danni all’industria turistica e alle attività commerciali e ricettive “che tradizionalmente fondano la loro economia soprattutto sulle vacanze natalizie”.

Nella lettera, Zaia chiede la tempestiva convocazione di un tavolo tecnico finalizzato all’accertamento dei fatti e all’individuazione delle responsabilità”.

E probabilmente la richiesta sarà accolta, se è ancora vero il detto in voga durante la Prima Repubblica secondo il quale “un tavolo di lavoro non si nega a nessuno”.

 Il tavolo –  scrive Zaia al Ministro –  dovrà prevedere “la partecipazione di tutti gli Enti e Società concessionarie coinvolte”. Zaia annuncia “sin d’ora la partecipazione di un rappresentante tecnico della Regione, finalizzata a definire con puntualità le colpe e le responsabilità di quanto accaduto”.

“La Regione del Veneto – prosegue la lettera del Presidente della Regione al titolare del dicastero – deve essere messa nelle condizioni di individuare gli esatti responsabili a cui indirizzare le proprie richieste di danni e di risarcimenti e quelle dei cittadini privati e degli operatori danneggiati. Alle azioni protese a fare il punto della situazione e a trovare soluzioni concrete per prevenire simili disservizi deve assolutamente accompagnarsi lo sforzo di ciascuno dei soggetti coinvolti per fare piena luce e chiarezza sui fatti accaduti e per individuare e attribuire in maniera inequivocabile le responsabilità di quanto si è verificato”.

“I cittadini e gli operatori attendono delle risposte – conclude Zaia rivolgendosi al Ministro Zanonato – E io, in quanto Presidente della Regione, anche con riferimento ai danni d’immagine subiti dall’Ente che rappresento, sto dalla loro parte. A qualunque costo!”. Zaia conclude confidando “in un rapido avvio di tale Tavolo e nell’impegno di tutti quanti coinvolti”.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

La solidarietà delle associazioni a Casanova, presidente di Mountain Wilderness Italia querelato per aver criticato “Quad in quota”

Luigi Casanova, presidente onorario di Mountain Wilderness Italia, è stato sottoposto a processo a richiesta dei sostenitori della manifestazione "Quad in quota" di Falcade...

Rinnovato il contratto dei metalmeccanici. In provincia di Belluno passa con il 93,8% dei consensi

Il Nuovo CCNL Industria metalmeccanica è stato ratificato nella provincia di Belluno con il 93,8% di voti favorevoli. Il voto si è svolto in...

Tecnologia 5G. Una trentina di associazioni chiedono alle massime istituzioni di mantenere invariati i limiti di esposizione

Al fine di tutelare la salute pubblica, una trentina di associazioni e comitati hanno inviato al presidente della Repubblica Sergio Mattarella, alla presidente del...

Accordo Confartigianato-Feinar-Volksbank per il Superbonus 110%. D’Incà: «Una risposta ai nostri associati e al territorio bellunese

Confartigianato Belluno ha sottoscritto ieri (venerdì 16 aprile) un importante accordo con Feinar e Volksbank per semplificare l'accesso al Superbonus 110%. La convenzione prevede...
Share