13.9 C
Belluno
domenica, Novembre 29, 2020
Home Prima Pagina Oltre 3.100 iscritti alla Spotful Dolomiti Race granfondo di giugno a Feltre

Oltre 3.100 iscritti alla Spotful Dolomiti Race granfondo di giugno a Feltre

Il 2014 inizia sotto i migliori auspici per la sportful-dolomiti-race-130x130, la granfondo di Feltre che il 15 giugno festeggia la 20. Edizione. Conil 1 gennaio (a cinque mesi e mezzo dalla manifestazione) sono già oltre 3.100 gli iscritti. Un vero record che non ha precedenti nella storia dell’evento abituato a calamitare a Feltre e sulle Dolomiti Bellunesi ogni anno migliaia di ciclisti provenienti da tutto il mondo.

I ciclisti pronti a partire per sfidare le salite delle Dolomiti Bellunesi e Trentine nel ritorno di percorso su Cima Campo, il leggendario Passo Manghen del Giro d’Italia, Passo Broccon e Passo della Gobera e Passo Croce d’Aune arriveranno (finora) da 89 province italiane, i bellunesi a oggi iscritti sono 122. Gli stranieri finora prenotati arrivano da 23 paesi diversi tra cui Usa, Germania, Gran Bretagna, Francia, Svizzera, Brasile, Grecia, Olanda, Belgio e Danimarca, solo per citare alcune nazioni. Le donne pronte a sfidare le montagne sono finora 160.

Una delle novità di questo 2014è il “percorso Mark”, un terzo percorso di 47km dedicato a chi è meno allenato ma vuole comunque participare alla festa ciclistica scalando almeno lo storico Passo Croce d’Aune su cui sorge il monumento a Tullio Campagnolo la cui inaugurazione nel 1995 ha sancito anche la nascita della granfondo.

“Abbiamo voluto chiamarlo percorso Mark pensando all’amico belga Mark, distributore Sportful per il Benelux – spiega Ivan

Piol, presidente del comitato organizzatore – ogni anno ci dice che vorrebbe tanto fare la granfondo ma per lui è un’impresa impossibile perché è troppo impegnativa per la sua stazza e perché non ha tempo per allenarsi. Parlando con gli amatori ci siamo resi conto che ci sono tanti Mark in giro e allora perché non fare un percorso per loro? Ma non volevamo chiamarlo banalmente terzo percorso perché in fondo è di soli 47km con partenza in coda alla granfondo e poi destinazione Fonzaso, Lamon, ponte Oltra, Passo Croce d’Aune. E’ un percorso speciale. Il percorso Mark!”

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. De Carlo: “Strategia contro il territorio che annulla ogni forma di rappresentanza”

“La proposta di centralizzazione delle concessioni idroelettriche avanzata dal Partito Democratico fa parte di una strategia contro il territorio che punta ad annullare ogni...

Idroelettrico. Bond (FI): «Il tentativo di romanizzare le grandi concessioni è scandaloso. Mi opporrò senza se e senza ma»

«Chi vuole riproporre la centralizzazione della gestione idroelettrica fa il male della montagna. Il tentativo di espropriare i territori delle loro ricchezze, in questo...

Centralizzazione delle concessioni idroelettriche. Bona: “Il governo punisce la montagna”

«Si è capito che questo governo ce l'ha con le regioni e con i territori periferici. Dopo il silenzio sull'autonomia, dopo i tentativi di...

Arrestato uno straniero di Sedico. Doveva scontare la pena di 2 anni e 10 mesi per rapina e lesioni

Nella serata di ieri, venerdì 27 novembre, i carabinieri di Pieve di Cadore con il Nucleo investigativo di Belluno, hanno arrestato Burlac Michail 19enne...
Share