13.9 C
Belluno
domenica, Maggio 9, 2021
Home Lavoro, Economia, Turismo I fornai di Confcommercio Belluno soddisfatti per la legge regionale sulla panificazione

I fornai di Confcommercio Belluno soddisfatti per la legge regionale sulla panificazione

confcommercio belluno“Un primo passo importante per la tutela e la valorizzazione di un settore che da sempre costituisce una delle colonne portanti dell’economia locale.” Così, Aldo Bernardi, presidente del Sindacato Provinciale Panificatori di Confcommercio Belluno, commenta a caldo l’approvazione di una legge regionale tanto, anzi, troppo attesa.

“Di fronte alla diffusione sempre più marcata di pane industriale precotto congelato che anche a Belluno sta prendendo sempre più piede e che spesso proviene da oltre confine e del quale è difficilissimo conoscere l’origine, da anni chiedevamo alla Regione di legiferare in materia. Non tanto per limitare tale diffusione bensì per far chiarezza una volta per tutte su cosa significhi pane fresco e su cosa sia un panificio. Il consumatore deve sapere dove stanno le differenze e poi scelga secondo le proprie esigenze e preferenze, ma non venga preso in giro.”

La legge regionale approvata proprio ieri in consiglio regionale va infatti a definire cosa sia pane fresco e cosa si intende per panificio; successivi provvedimenti della Giunta dovranno poi definire nel dettaglio cosa si intenda per “forno di qualità” e le azioni di tutela e promozione della panificazione artigianale.

“Alle spalle delle nostre piccole aziende – continua Bernardi – ci sono decenni di sacrifici, investimenti in tecnologia e, soprattutto, in risorse umane, un radicamento con il territorio che pochi altri settori garantiscono, una serietà e correttezza nei rapporti con i propri clienti del tutto alla luce del sole. Affrontando, voglio aggiungere, oneri burocratici e legislativi propri delle grandi industrie. Tutto ciò sta per essere vanificato nel nome della globalizzazione e dei nuovi stili di vita ai quali anche noi fornai tradizionali dobbiamo in qualche modo adeguarci in termini di offerta ma mai, sia chiaro, andando a svilire aspetti fondamentali quali la fiducia, la professionalità e la genuinità dei prodotti che sforniamo quotidianamente.”

L’apparato normativo verrà ora analizzato dalla Delegazione Regionale Panificatori aderente a Confcommerico Veneto sotto il profilo tecnico e presentato ai panificatori locali; contestualmente saranno attivati fin da subito i necessari contatti con la Giunta Regionale per giungere ad una regolamentazione di dettaglio efficace.

“In attesa di conoscere meglio tutti gli elementi e le sfaccettature di questa legge desidero ringraziare il Presidente della nostra Delegazione Regionale Panificatori, Massimo Gorghetto, che con tenacia e convinzione ha, prima proposto, poi seguito, l’iter di legge senza rassegnarsi alle lungaggini del sistema politico ed amministrativo.”

 

Share
- Advertisment -

Popolari

12 maggio, Giornata mondiale della Fibromialgia

Per non essere più invisibili, in occasione della Giornata Mondiale della Fibromialgia (12 maggio) AISF – Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica ODV promuove su tutto...

Cinema Italia, tutto quello che c’è da sapere sullo storico cinema di Belluno. Martedì con il Fai Giovani su piattaforma Zoom

Il gruppo Fai Giovani di Belluno ha organizzato una conversazione on line dedicata allo storico cinema Italia di Belluno. Il gestore Manuele Sangalli porterà...

Il Lions Club Belluno dona 18 Pc alle scuole di Borgo Valbelluna

Il Lions Club Belluno, dopo l’apprezzato intervento per le scuole primaria e secondaria di Limana, ha voluto donare alle scuole di Borgo Valbelluna diciotto...

Si può battere sul tempo l’infezione da Sars Cov 2 grazie agli antivirali e ad una nuova organizzazione del territorio

È ormai acclarato che l’opportunità terapeutica dell’utilizzo degli antivirali contro l’infezione da Sar-Cov2 è tanto più efficace quanto prima si utilizzano tali rimedi fin...
Share