13.9 C
Belluno
venerdì, Settembre 18, 2020
Home Cronaca/Politica Donazzan: "In tempo di austerità è assurdo che si trovino 7 milioni...

Donazzan: “In tempo di austerità è assurdo che si trovino 7 milioni per le pensioni dei parlamentari”

 

Elena Donazzan, assessore regionale
Elena Donazzan, assessore regionale

“Alla luce della salute dei conti pubblici, è una notizia che ha dell’incredibile”. Commenta cosi l’assessore al lavoro della Regione del Veneto, Elena Donazzan, l’articolo apparso su ‘Il Sole 24 Ore’ lo scorso venerdì 8 novembre che annunciava un aumento di 7 milioni di euro per le uscite previdenziali dei parlamentari.

“Ben 7 milioni di euro in più – rileva l’assessore veneto – per le pensioni di deputati e senatori, quando in Italia abbiamo 3 milioni e mezzo di persone che sopravvivono con la pensione minima di 516 euro e un’intera generazione di ventenni, trentenni e quarantenni che forse la pensione non la vedrà mai”.

“Non mi si venga a dire che si tratta di un atto dovuto – attacca Donazzan – quando da ogni angolo della nazione provengono richieste chiarissime sul taglio della spesa pubblica e in particolare dei costi della politica. Mi sconforta pensare che i parlamentari oggi discutano se è opportuno o meno rifinanziare la cassa integrazione in deroga, ma diano per scontato il dover coprire spese in aumento per i propri benefici pensionistici”.

L’assessore Donazzan ha inviato venerdì scorso una lettera-appello ai parlamentari veneti per evidenziare quanto sia importante e auspicabile il rifinanziamento della cassa integrazione in deroga e, proprio oggi, ha chiesto ai suoi colleghi assessori al lavoro delle altre Regioni italiane di fare altrettanto.

 

Share
- Advertisment -




Popolari

Finanziato anche per l’anno scolastico 2020-21 “Investi scuola”. Padrin: «Uno strumento indispensabile per garantire a tutti il diritto all’istruzione»

Anche per l’anno scolastico 2020/21 è attivo il progetto “Investi scuola”. Grazie al finanziamento del Fondo Comuni di confine e al cofinanziamento di Provincia...

Perde la vita investito da un’auto a Danta

Non ce l'ha fatta Giuseppe Menia Bagattin, 85enne di Danta di Cadore, che nel pomeriggio di ieri è stato investito da un'autovettura condotta da...

Al volante di un’autocisterna con tasso alcolemico di 2,92

E' successo nella tarda serata di ieri sulla strada in località Fiames. I carabinieri della Stazione di Cortina d'Ampezzo hanno deferito in stato di...

Treni Conegliano – Vittorio Veneto – Belluno. Vivaio Dolomiti: l’elettrificazione fa aumentare i tempi di percorrenza?

Questa è davvero una questione di peso! A porla è l'Associazione Vivaio Dolomiti che chiede perché mai la Regione Veneto abbia speso un sacco...
Share