13.9 C
Belluno
sabato, Ottobre 24, 2020
Home Cronaca/Politica Referendum per la fusione di Quero e Vas. Bond: "Inequivocabile segnale di...

Referendum per la fusione di Quero e Vas. Bond: “Inequivocabile segnale di semplificazione. GIovedì arriva in consiglio regionale la fusione di Longarone e Castellavazzo”

Dario Bond, consigliere regionale Pdl
Dario Bond, consigliere regionale Pdl

“I cittadini di Quero e di Vas hanno dimostrato grande senso di responsabilità. Penso che dal Basso Feltrino sia partito un messaggio importante alle Istituzioni sia locali che nazionali”.

A dirlo, all’indomani del referendum per la fusione dei comuni bellunesi di Quero e di Vas, è il capogruppo del Pdl in Consiglio regionale Dario Bond. “L’alta affluenza alle urne in due territori contrassegnati da un’alta concentrazione di iscritti all’Aire dimostra che i cittadini partecipano alla vita politica se ci sono proposte concrete e condivise con il territorio”.

“Quero e Vas sono stati i primi comuni in Veneto a chiedere di fondersi secondo le nuove normative. Hanno avuto il coraggio e la lungimiranza di non aspettare che altri facessero il loro lavoro. Gli amministratori locali hanno avviato un confronto serrato con la Regione e in tempi brevi hanno concretizzato. Dal canto mio, mi sono occupato dell’abolizione del quorum nella convinzione che questi processi virtuosi non possono essere ostaggio di percentuali difficilmente raggiungibili in zone dove gli iscritti Aire sono tantissimi”.

“La bontà di questo progetto di fusione sta nella gradualità dell’approccio: con l’Unione Setteville, nata nel 2000, le amministrazioni hanno dimostrato coi fatti l’efficacia della sinergia tra uffici e servizi”.

“Ora perché la fusione diventi definitiva servono degli atti di ratifica da parte della Regione: come consigliere regionale bellunese sarà mio compito premere sull’acceleratore”, la rassicurazione del capogruppo del Pdl.

Ed è ai nastri di partenza anche il progetto di fusione dei comuni di Longarone e Castellavazzo: dopo il via libera da parte della Prima Commissione, il progetto di legge arriverà nell’aula del Consiglio regionale giovedì 31 ottobre (secondo punto all’ordine del giorno). “Le nostre amministrazioni stanno dimostrando lungimiranza”, conclude Bond.

Share
- Advertisment -


Popolari

Un nuovo progetto per la segnalazione degli ostacoli al volo

La Provincia di Belluno coordinerà un nuovo progetto di mappatura e la segnalazione degli ostacoli al volo. Con un sistema innovativo di palette catarifrangenti...

Covid. Bond (FI): «Il governo distrugge economia e Natale in un colpo solo»

«Mercati settimanali sì, casette di Natale no. Il governo deve spiegarci perché questa differenza». È quanto afferma il deputato di Forza Italia, Dario Bond, sullo...

Comuni ricicloni, Ponte nelle Alpi primeggia: Dal Borgo: “Questo riconoscimento conferma il consolidarsi del progetto di raccolta differenziata” 

Il Comune di Ponte nelle Alpi è il più riciclone della provincia di Belluno. L'ufficialità arriva dal dossier di Legambiente.  In base alla produzione...

La sanità è preparata alla nuova ondata di contagi? * di Mauro De Carli

La domanda è sulla bocca di tanti, forse non si ha il coraggio di farla per la paura dell’incertezza di questo momento: “la Sanità...
Share