13.9 C
Belluno
martedì, Settembre 22, 2020
Home Prima Pagina Contro il “caro libri”, consegnati sabato 14 settembre un centinaio di testi...

Contro il “caro libri”, consegnati sabato 14 settembre un centinaio di testi in comodato d’uso gratuito agli studenti del Segato-Brustolon

istituto-tecnico-industrialeLibri in comodato d’uso agli studenti dell’ITI Segato e dell’IPSIA Brusotolon. Questa l’importante iniziativa che anche quest’anno ha consentito a molti studenti delle classi prime di ricevere i libri di testo gratuitamente, con il solo obbligo di restituirli in buone condizioni alla fine del loro utilizzo.

Una possibilità molto apprezzata dalle famiglie che sabato 14 settembre, nell’Aula Magna del Segato, hanno ritirato un centinaio di volumi.

“Per l’acquisto dei testi”, spiega il preside Salvatore Russotto, “gli studenti possono già accedere ai contributi regionali che però sono attribuiti sulla base del reddito. I libri che noi concediamo in comodato d’uso ai nostri studenti, invece, sono assegnati a tutti coloro che ne fanno richiesta. Questa iniziativa è stata voluta per aiutare le famiglie ad affrontare l’annoso problema del ‘caro libri’ che, particolarmente in questa fase difficile per l’economia italiana, si ripresenta puntualmente all’inizio di ogni anno scolastico, incidendo in maniera pesante sul budget domestico”.

L’istituto acquista i libri con fondi propri, costituiti con i proventi di servizi rivolti al territorio, come l’affitto delle sale a soggetti esterni per conferenze e riunioni. Per le stesse ragioni di carattere economico, infine, i docenti si impegnano a non cambiare con troppa frequenza i testi, soprattutto quelli riferiti a discipline non tecniche; per queste ultime, il rapido sviluppo di tecnologia e scienza fa sì che i testi diventino presto superati e la loro sostituzione è per forza di cose più frequente. Anche in questo caso, tuttavia, i docenti sono sensibilizzati a prestare particolare attenzione al prezzo di copertina quando selezionano i libri.

Share
- Advertisment -



Popolari

Verona, elezioni suppletive al Senato. Trionfo di De Carlo che ricorda Bertacco: “Il centrodestra unito è inarrestabile; questo esecutivo non risponde più alla nazione”

Luca De Carlo è stato eletto senatore. E' il primo nella storia a ricoprire il ruolo di deputato e senatore nel corso della stessa...

Accesso ai servizi Inps. Collaborazione con la Provincia, Comuni e Unioni montane

E' stata presentata questa mattina a Palazzo Piloni, sede della Provincia, l'accordo di collaborazione tra Inps, Amministrazioni comunali locali del territorio e Unioni montane....

Vince il sì, vince il popolo sovrano. Il futuro Parlamento avrà 600 membri, 345 in meno dell’attuale

I dati non sono ancora noti, ma le proiezioni non lasciano dubbi. Davvero qualcuno poteva credere che il popolo sovrano si precipitasse in massa...

Regionali Veneto 2020: di quanto Zaia supererà se stesso?

Questa sera, lunedì 21 settembre, sapremo di quanto Zaia ha superato sé stesso accingendosi per la terza volta a fare il presidente di Regione....
Share