13.9 C
Belluno
mercoledì, Luglio 6, 2022
Home Cronaca/Politica Ladri di biciclette. A Cortina quattro minorenni rubano due biciclette e tentano...

Ladri di biciclette. A Cortina quattro minorenni rubano due biciclette e tentano di rivenderle a dei negozi

polizia 150x113Il 12 agosto 2013, un dipendente di un negozio di vendita e noleggio di biciclette sito a Cortina d’Ampezzo, si rivolgeva al Commissariato di P.S., spiegando che un bicicletta Mountain bike, ritirata di seconda mano qualche giorno prima era di provenienza furtiva.

Interpellato il titolare del negozio questo raccontava che un suo cliente, nel rivolgersi a lui per acquistare una nuova bicicletta per il figlio. perché quella di sua proprietà gli era stata rubata, aveva riconosciuto proprio la loro all’interno del negozio. Subito il venditore si ricordava di un ragazzino che gliela aveva portata, spiegando che era di un suo cugino che non la usava più.

Tale giovane era accompagnato da un amico ma di entrambe il negoziante riusciva a fornire una precisa descrizione.

Dagli immediati accertamenti posti in essere il personale del Commissariato giungeva alla quasi contestuale identificazione dei due giovani. Chiamato il primo, ovvero quello che materialmente aveva posto in essere la trattativa, questo si recava volontariamente presso gli uffici di Polizia, dove raccontava di essere stato lui ad aver venduto al bicicletta al negozio, dopo averla rubata insieme al suo amico.

Inoltre affermava che il giorno successivo, unitamente ad altri tre amici ne avevano rubata un’altra, che però non erano riusciti a vendere e pertanto l’avevano al momento nascosta nei paraggi del cimitero di Cortina. In effetti presso il Commissariato, qualche giorno prima, era stato denunciato il furto di una bicicletta di colore e marca identico a quello descritto dal giovane,

Contattati telefonicamente anche gli altri tre individui questi si presentavano in Commissariato, dove confermavano a fatica quanto descritto dal loro amico, sostanzialmente spiegando che, parlando tra loro, si erano inventati questa attività dalla quale si erano illusi di ricavare un po’ di soldi da spartirsi tra di loro. Tutti e quattro confermavano che in effetti non avevano bisogno di soldi, perché i loro genitori provvedevano a loro in tutto e per tutto, ma che erano attirati dall’idea di avere ancora più disponibilità.

Per quanto narrato, i quattro giovani venivano denunciati in stato di libertà al Tribunale dei Minorenni di Venezia, per il reato di furto aggravato in concorso.

Al termine della redazione degli atti, i quattro minori venivano affidati ai rispettivi genitori, mentre le due biciclette oggetto di furto, restituite ai legittimi proprietari.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Fipe e Federalberghi Belluno: assurdo lo stallo sui contratti di lavoro per gli extracomunitari

Era metà maggio, quindi con la prospettiva dell'avvio della stagione estiva, che Confcommercio Belluno lanciava l'allarme legato al reperimento di risorse umane per la...

Crollo Marmolada: 5 dispersi tutti di nazionalità italiana. Tutti i 5 punti di accesso alla montagna sono stato chiusi per motivi di sicurezza

Crollo Marmolada, aggiornamento del 5 luglio 2022 - Otto delle 13 persone che si temevano disperse sono state rintracciate dalla compagnia dei carabinieri di...

Coppa d’Oro delle Dolomiti 2022: ai nastri di partenza un’edizione indimenticabile

Oltre 70 equipaggi sono pronti ad affrontare 440 chilometri di prove (94 cronometrate e sette di media) immerse tra i paesaggi mozzafiato delle Dolomiti Riflettori...

VinoVip Cortina 2022. Annunciati programma e protagonisti del summit del vino italiano di pregio

Brindisi ad alta quota il 10 e 11 luglio per professionisti e winelover che potranno degustare oltre 170 vini e distillati Luglio 2022 - Cortina...
Share