13.9 C
Belluno
sabato, Gennaio 16, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Il romanzo "Vita e morte della montagna" è anche audiolibro

Il romanzo “Vita e morte della montagna” è anche audiolibro

“Vita e morte della montagna” entra a far parte del catalogo dei libri parlati. Il rapido successo di pubblico e critica suscitato dal romanzo di Antonio G. Bortoluzzi (edito da Biblioteca dell’Immagine 2013) ha già reso disponibile l’opera nel catalogo del Centro Internazionale del Libro Parlato “Adriano Sernagiotto”, onlus di Feltre. L’epopea di Giacomo Casàl e della sua gente, scesi a valle dai borghi di montagna per inseguire un sogno di lavoro e benessere, ha quindi felicemente incontrato un’associazione culturale e letteraria che dà, nel vero senso della parola, voce alle storie attraverso gli audiolibri. La lettrice del romanzo è Annunciata Olivieri. Il cd è a disposizione di tutti gli utenti non vedenti, ipovedenti, dislessici e quanti non possono leggere in autonomia. “Vita e morte della montagna” è  diventato anche un video, disponibile su youtube, contenente la presentazione del romanzo di Bortoluzzi svoltasi a Puos d’Alpago lo scorso maggio e realizzata in collaborazione con i cinque Comuni dell’Alpago e della Comunità montana. Presenti in sala e ispirati dalla lettura del romanzo che narra l’abbandono dei borghi e delle terre di montagna i filmmaker bellunesi Eros De Bona e Luca De Barba hanno realizzato un video utilizzando le vecchie foto di Puos d’Alpago e le immagini attuali del paese, mostrando attraverso scorci antichi e prospettive contemporanee come il paese sia cambiato negli anni. La colonna sonora originale dell’opera è stata composta e realizzata da Nicola Dal Farra.
Commenta l’autore: “Trovo straordinario e commovente che molte persone, ispirate dalla lettura di questo libro, uniscano le loro passioni, l’impegno sociale e le abilità artistiche per fare qualcosa insieme. Mi da l’idea che la montagna, e soprattutto chi ci abita, ha ancora molto da dire e raccontare”. Il Centro Internazionale del Libro Parlato è nato a Feltre nel 1983 e vi si rivolgono, oltre ai singoli, le scuole, le biblioteche, le case di riposo, le Uls e le amministrazioni comunali. Le numerose richieste di materiali provengono da tutto il territorio nazionale e anche dall’estero (tel. 0439 880425 da lunedì a venerdì 9/12 – 14.30/16.30; www.libroparlato.org; e-mail: info@libroparlato.org).

Share
- Advertisment -

Popolari

Petizione al sindaco di Belluno: no alla strada a scorrimento veloce vicino a scuole e case

"Oggi abbiamo consegnato al Sindaco della nostra città 552 firme di cittadini che chiedono all’Amministrazione Comunale di lasciar decadere una volta per tutte il...

Vertice Provincia-Enel. Padrin: «Abbiamo parlato di fasce di rispetto, presidi territoriali e investimenti futuri. Grazie al ministro D’Incà per aver fatto da tramite»

A seguito dell'incontro a Roma di metà dicembre, la Provincia di Belluno ha tenuto venerdì scorso in videoconferenza una riunione con i vertici di...

Calalzo di Cadore, piano di sviluppo per l’area di Lagole. De Carlo: “Reperire risorse per la gestione e un concorso di idee per sostenere...

Il Comune di Calalzo di Cadore punta ancora forte sull'area di Lagole: "Stiamo lavorando a un progetto che ne migliori la fruibilità e ci...

Video del Soccorso alpino e Cai: “Scegliete un’altra montagna, meno rischiosa ma non meno coinvolgente”

Milano, 16 gennaio 2020  "Scegliete un'altra montagna: meno rischiosa, ma non meno coinvolgente". Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico e il Club alpino italiano...
Share