13.9 C
Belluno
venerdì, Gennaio 22, 2021
Home Prima Pagina Beffa Belluno, nel recupero arriva il pareggio del Trissino Valdagno. Nell'intervallo il...

Beffa Belluno, nel recupero arriva il pareggio del Trissino Valdagno. Nell’intervallo il ricordo di Bruno De Muner, storico segretario dell’A.C.Belluno

A C Belluno 1905La prima giornata di campionato ha confermato la qualità del gioco espressa dall’A.C. Belluno 1905 in questa prima parte di stagione. Purtroppo però la vittoria è sfuggita all’ultimo secondo. Al vantaggio di Corbanese al 55′ ha replicato nei minuti di recupero Caraccio con una progressione centrale in area che non ha dato scampo all’incolpevole Schincariol. Nel primo tempo la squadra di Roberto Vecchiato costruisce gioco e crea diverse palle gol, soprattutto con la coppia Corbanese-Radrezza. Al 35′ su azione da calcio d’angolo Merli Sala di testa centra la traversa da pochi passi. Il Trissino non si rende mai praticamente pericoloso e la prima frazione si chiude sullo 0-0. Nella ripresa la squadra gialloblu mantiene il pallino del gioco e al 55′ arriva il vantaggio di Corbanese. Duravia dalla sinistra crossa per il Cobra, che appostato sul secondo palo appoggia di testa in rete. Nei minuti successivi l’A.C. Belluno 1905 continua ad attaccare per cercare il raddoppio ma sulla sua strada trova il portiere ospite in giornata di grazia che con delle strepitose parate tiene la sua squadra in partita. Al 92′ arriva la beffa con il pareggio del Trissino Valdagno. Caraccio è bravo a penetrare in area di rigore e a battere Schincariol in uscita. Per tutta la squadra gialloblu è sicuramente un’immensa delusione, ma mister Vecchiato può ritenersi ancora una volta soddisfatto della prestazione dei suoi ragazzi. Domenica la squadra gialloblu affronterà l’Unione Triestina nel mitico “Nereo Rocco”.

Durante l’intervallo la società ha voluto ricordare Bruno De Muner, storico segretario dell’A.C. Belluno 1905 e deceduto in settimana.

All’ingresso dello stadio, in questa prima giornata di campionato, era presente con un proprio stand il Comitato d’Intesa tra le associazioni volontaristiche della Provincia di Belluno che ha voluto spiegare e raccontare le proprie iniziative benefiche.

Lunedì sera alle ore 21.05 su Telebelluno torna “Belluno Calcio in Rete” con le immagini della gara e le interviste ai protagonisti della prima partita di campionato.

La cronaca completa della gara è disponibile al seguente link: http://www.acbelluno1905.it/dirette/2013/09/01/diretta-a-c-belluno-1905-trissino-valdagno/

 

VOCI DAGLI SPOGLIATOI

Roberto Vecchiato: “L’amarezza è naturalmente molta viste le ottime occasioni che anche quest’oggi eravamo riusciti a creare. Il gol del Trissino è arrivato praticamente nell’unica occasione che abbiamo concesso e a soli due minuti dalla fine della partita. Dispiace essere usciti dal Polisportivo con un solo punto ma la squadra ha giocato veramente una grande partita e quindi non posso che fare i complimenti a questi ragazzi. Domenica in un campo mitico come il “Nereo Rocco” cercheremo di confermare l’ottima prova di oggi, sperando di essere un pò più fortunati sotto porta,” spiega il mister gialloblu.

Simone Corbanese: “La squadra ha giocato veramente molto bene e il risultato ci sta stretto. Come nella partita contro l’Union Ripa siamo stati bravi a creare molte occasioni da rete ma il loro portiere oggi è stato decisivo con numerose parate. Durante i 90′ abbiamo sempre mantenuto il pallino del gioco, ma questo non è bastato a portare a casa la vittoria che però cercheremo assolutamente di ottenere domenica contro l’Unione Triestina,” dichiara il Cobra.

 

Marcatori: 55’ Corbanese, 92’ Caraccio

A.C Belluno 1905: 1. Schincariol, 2. Pitteri, 3. Mosca, 4. Masoch, 5. Merli Sala, 6. Calcagnotto, 7. D’Incà (62’ 19. Nenzi), 8. Bertagno, 9. Corbanese, 10. Radrezza (80’ 20. Osagiede), 11. Duravia (85’ 17. Longo)

A disposizione: 12. Zanolli, 13. Paganin, 14. Sommacal, 15. Brustolon, 16. Pescosta, 18. De Toni

Allenatore: Roberto Vecchiato

 

Trissino Valdagno: 1. Ziglioli, 2. Corbo (60’ 19. Pagano), 3. Rossi, 4. Pallara, 5. Antinori (59’ 15. Chinellato), 6. Aliberti, 7. Vallarsa, 8. Roverato (80’ 14. Caraccio), 9. Amassoka, 10. Cenzato, 11. Marchetti

A disposizione: 12. Vivian, 13. Caraceni, 16. Bonilla, 17. Doria, 18. Bertasini

Allenatore: Alessandro Renica

 

Arbitro: Capelli di Bergamo

1°Assistente: Lena di Portogruaro

2°Assistente: Selva di Portogruaro

Ammoniti: Masoch, Calcagnotto, Corbanese, Osagiede, Pagano

Recupero: 0’, 5’

 

 

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Rete elettrica. Incontro Provincia-Terna-ministro D’Incà. Padrin: «Chiediamo a Terna di conoscere i piani relativi all’intero Bellunese»

La Provincia di Belluno ha incontrato oggi i vertici di Terna, per continuare a ragionare dei miglioramenti infrastrutturali che riguardano le reti elettriche del...

Grandi opere. Padrin: «Belluno assente ma lavoriamo affinché le Olimpiadi risolvano i nostri gap». Bond: «Ennesima dimenticanza del Bellunese»

«Non posso dire di non essere sorpreso. Ma sicuramente le strategie relative alle Olimpiadi, pur non rientrando espressamente nella lista grandi opere per il...

Belluno, record di cassa integrazione. Paglini (Cisl): “A un passo dal baratro, serve un piano territoriale per l’occupazione e il rilancio”

"Eravamo preoccupati prima di leggere i dati, ma i numeri sono numeri e non lasciano spazio a interpretazioni: Belluno è la provincia veneta che...

Recovery Fund e Piano di Ripresa. 210 miliardi della UE da spendere e rendicontare entro il 2026. L’Italia sarà in grado? Probabilmente no

Il 2020 anno nefasto causa pandemia. Risalire si può, con le risorse UE (Recovery Fund e Piano di Ripresa e Resilienza Next Generation EU),...
Share