13.9 C
Belluno
giovedì, Gennaio 21, 2021
Home Lettere Opinioni Chiusura della Strada della Sinistra Piave Ponte nelle Alpi - Belluno

Chiusura della Strada della Sinistra Piave Ponte nelle Alpi – Belluno

Da utente, e non da tecnico, che percorre però quotidianamente per quattro volte al giorno il tragitto Ponte-Belluno (tra andata e ritorno), ho qualche dubbio e perplessità sulle modalità di svolgimento dei lavori in corso, e precisamente:

1. Perché sono stati sospesi i lavori in agosto, quando le fabbriche sono chiuse ed il traffico di veicoli pesanti e di pendolari (che sono i soggetti maggiormente da tutelare) diminuisce moltissimo?

2. Come si può pensare di chiudere la strada per 15 giorni in settembre/ottobre, quando oltre al traffico abituale dei pendolari, si aggiunge anche quello derivante dall’apertura delle scuole e quello dovuto alla contemporanea chiusura del Ponte di Bribano (che indirettamente comporta un aumento di traffico sulla strada della sinistra Piave)?

3. Perché in quel chilometro di strada stretta e tortuosa prima della galleria (provenendo da Ponte) i lavori stanno andando avanti a rilento, a singhiozzo e ad intermittenza? E perché non è ben segnalata la presenza del cantiere e dei lavori in corso (come ad esempio avviene per i lavori in corso in Svizzera o in Austria)?

A mio modesto parere quello, essendo il tratto più pericoloso e pericolante (per gli smottamenti a monte ed a valle) era il primo che doveva essere ultimato e messo in sicurezza, invece da un paio d’anni quasi ogni giorno si vede un micro-cantiere che fa qualche lavoretto, poi sospeso l’indomani, poi ripreso qualche settimana dopo, etc. etc.

Ripeto, non sono un tecnico del settore, ma le perplessità qui enunciate mi restano.

Carlo David – Ponte nelle Alpi

Share
- Advertisment -

Popolari

La Polizia postale ha una nuova sede nello storico palazzo delle Poste centrali di Belluno

La Polizia Postale e delle Comunicazioni ha la sua nuova sede al secondo piano del palazzo delle Poste centrali di Belluno in piazza Castello...

Ulss Dolomiti: bando per l’assunzione di anestesisti e rianimatori

Per sopperire alla carenza di medici anestesisti e rianimatori in Ulss Dolomiti, il 9 dicembre 2020 sono state avviate le procedure per l’assunzione di...

Convenzioni per interventi sul territorio tra Comune di Belluno, Cai e Usi civici

Convenzione tra il Comune di Belluno, il Club Alpino Italiano e il comitato per l’Amministrazione separata dei Beni di Uso Civico delle Frazioni di...

De Cassan (Federalberghi Belluno): «Appoggio a tutte le iniziative responsabili e civili perché la montagna riceva la giusta attenzione»

«Tutte le iniziative organizzate nel solco della legittimità e di un dialogo civile vanno nella direzione di supportare quanto l'Associazione sta svolgendo in via...
Share