13.9 C
Belluno
lunedì, Gennaio 18, 2021
Home Cronaca/Politica Stalking. Coppola presenta una mozione: "non depotenziamo il reato, nel rispetto delle...

Stalking. Coppola presenta una mozione: “non depotenziamo il reato, nel rispetto delle vittime”

 

Isi Coppola
Isi Coppola

“Dobbiamo impedire con tutte le nostre forze che il reato di stalking venga depotenziato. Bisogna farlo per rispetto nei confronti di tutte quelle persone vittime di atti persecutori, donne e fasce deboli innanzittutto”.

A dirlo è l’assessore regionale alle pari opportunità Isi Coppola con Dario Bond e Piergiorgio Cortelazzo, rispettivamente capogruppo e vicecapogruppo del Pdl, dopo che l’aula ha approvato all’unanimità una mozione presentata, quale prima firmataria, dalla stessa Coppola. Con questo documento si esprime massima contrarietà all’esclusione del reato di stalking da quelli per cui è previsto l’arresto.

“In commissione Giustizia del Senato e poi in Aula, è stata approvata una proposta di modifica al decreto cosiddetto “svuota-carceri” che aumenta il tetto massimo, perché scatti la custodia cautelare in carcere, dai 4 a 5 anni. Questo comporta che per il reato di stalking, che ha una pena tra i sei mesi e i 4 anni, non è più possibile l’arresto del presunto stalker”, spiega Coppola. “Si tratta di un’operazione inaccettabile”.

Nella mozione si evidenzia come le denunce per stalking in Veneto siano circa un migliaio all’anno e come vi sia stata una costante crescita di questi episodi.

“Come prima mossa concreta con questa mozione vogliamo sostenere l’emendamento presentato dai deputati Costa, Sisto, Carfagna e Chiarelli che aumenta la pena massima per il reato di stalking a cinque anni di reclusione. In questo modo, se l’emendamento passasse, sarebbe comunque possibile applicare le misure cautelari personali allo stalker”, concludono Coppola, Bond e Cortelazzo.

Share
- Advertisment -

Popolari

Vaccino anti covid. Settimana riservata alle seconde dosi

La Pfizer ha comunicato che, per il potenziamento della produzione di vaccini anti covid, lo stabilimento di Puurs in Belgio non riesce a consegnare...

Covid. Il direttore generale Ulss scrive alla Provincia. Padrin: «Intravvediamo la luce in fondo al tunnel. Ma vietato abbassare la guardia»

Belluno, 18 gennaio 2021 - Questa mattina il presidente della Provincia, Roberto Padrin, ha ricevuto una lettera dal direttore generale dell'Ulss 1 Dolomiti Adriano...

La Ponte Servizi nel mirino delle opposizioni: operazione verità sui conti, esposto Corte dei Conti

Ponte nelle Alpi, 18 gennaio 2020  -  La società in house Ponte Servizi è sempre stata oggetto di dibattito politico acceso nella comunità pontalpina...

Torna in libreria Anna Bellini con il romanzo “Corona per corona”

Anna Bellini, medico veronese, scrittrice, pittrice, attrice di teatro, conosciuta dal pubblico bellunese per aver presentato in città negli anni scorsi i suoi libri,...
Share