13.9 C
Belluno
giovedì, Giugno 30, 2022
Home Cronaca/Politica Mezz'ora di lavoro in più gratis dai lavoratori della Joint& WElding di...

Mezz’ora di lavoro in più gratis dai lavoratori della Joint& WElding di Sedico. il plauso dell’assessore regionale Donazzan: “Belluno è terra di grandi lavoratori”

Elena Donazzan
Elena Donazzan

Plauso dell’Assessore regionale al lavoro Elena Donazzan ai lavoratori della Joint & Welding di Sedico (Belluno) che hanno deciso di lavorare gratis mezz’ora in più al giorno per aiutare l’azienda che “sta cercando di far fronte con le proprie forze a una situazione, ormai prolungata, di crisi”. “Avete accolto la sfida di “dare di più” alla Vostra realtà produttiva – scrive Donazzan in una lettera inviata all’imprenditore Eddi Dalla Rosa e alle maestranze – un gesto importante, significativo. Una decisione che nasce dalla consapevolezza che il cambiamento parte dall’impegno e dalla responsabilità di ogni singolo individuo. Questo avviene in ogni ambiente sociale, ma nel mondo lavorativo è la motivazione che determina la competitività di un’azienda. Qui in Veneto il nostro tessuto socio-economico si è sviluppato, soprattutto nel secondo dopoguerra, partendo dalla straordinaria intuizione di imprenditori che hanno sempre coinvolto i propri lavoratori nelle scelte aziendali. Nello stesso tempo – ricorda l’Assessore veneta – i dipendenti hanno sempre creduto nell’importanza del lavoro come crescita di una comunità e non solo come elemento individualistico. Una dimensione diretta e una cooperazione tra titolari e collaboratori che ha favorito anche una cultura imprenditoriale diffusa. Infatti, non è raro trovare nelle nostre realtà produttive imprenditori affermati che, all’inizio del loro percorso lavorativo, erano operai o comunque dipendenti di altri imprenditori. Oggi dobbiamo recuperare questo spirito collaborativo all’interno delle nostre aziende – sottolinea Donazzan – nella convinzione che il contributo del singolo, se sommato all’impegno degli altri, diventa elemento determinante per ridare speranza e fiducia nel futuro.

Sicuramente questo concetto è ben presente nell’operato del titolare sig. Eddi Dalla Rosa che, nel caso della J&W, ha voluto far partecipare i propri lavoratori alle scelte difficili che oggi un’azienda deve adottare dimostrando di essere parte di un gruppo e non solo l’unico decisore. Per questa capacità di condivisione, unita alla serietà di un imprenditore rispettoso della dignità dei propri collaboratori, esprimo la mia vicinanza e stima.

La Vostra scelta – conclude l’Assessore – evidenzia ancora una volta come Belluno è terra di grandi lavoratori attaccati alle proprie imprese e capaci di lanciare sfide ambiziose. Auspico che il Vostro operato possa essere preso ad esempio per altre realtà”.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Nominato Paolo Camerotta primario del Servizio Veterinario di Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche

Paolo Camerotto è il nuovo direttore del Servizio Veterinario di Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche del Dipartimento di Prevenzione dell’Ulss Dolomiti. Classe 1957,...

Torre delle fate. Gruppo PD: “Inchiesta L’Espresso, Zaia chiarisca la vicenda davanti ai cittadini veneti”

"Sulla vicenda relativa alla villa 'Torre delle fate', acquistata da Luca Zaia e oggetto di interventi di ristrutturazione, il PD aveva già chiesto nel...

Messa in sicurezza dell’abitato di Villaga: sei interventi per 1 milione di euro. Gosetti: «Primo stralcio che garantisce vivibilità alla frazione»

Feltre, 29 giugno 2022 - Taglio del nastro oggi, a Villaga, per il complesso di interventi di messa in sicurezza dell'abitato messo in campo...

I centri diurni “Via Medaglie d’Oro” e “Le Casette” partecipano alla Mostra dell’Artigianato di Feltre

I Centri Diurni per persone con disabilità del distretto di Feltre “Via Medaglie d’Oro” e “Le Casette” partecipano anche quest’anno alla Mostra dell’Artigianato, in...
Share