13.9 C
Belluno
giovedì, Gennaio 21, 2021
Home Cronaca/Politica La Corte salva le province * intervento di Daniele Trabucco -...

La Corte salva le province * intervento di Daniele Trabucco – Università di Padova

Daniele Trabucco
Daniele Trabucco

Nella camera di consiglio di ieri, la Corte costituzionale ha dichiarato l’illegittimità della riforma delle Province fortemente voluta dal Governo Monti.

I giudici costituzionali, infatti, hanno ritenuto non conformi ai parametri costituzionali invocati nei ricorsi sia la trasformazione delle Province in enti locali territoriali di secondo livello, sia la procedura di riordino/riorganizzazione strenuamente portata avanti dall’ex Ministro Filippo Patroni Grifi. In attesa di studiare nel dettaglio le motivazioni addotte da Palazzo della Consulta, mi sembrano tre gli aspetti che si possono ricavare da questa decisione:

1) il decreto-legge non è la fonte idonea per una riforma organica e complessiva delle Province; 2) la Corte riconosce che il procedimento dell’art. 133, comma 1, Cost., concernente la modifica delle circoscrizioni provinciali, debba applicarsi per ogni ipotesi di mutamento del territorio provinciale; 3) lo Stato non può, con propria legge, predeterminare a priori i criteri (quello della estensione territoriale e della consistenza demografica) di riordino delle Province, violando così l’iter di modifica dal basso (che vede coinvolti i Comuni) di cui sempre all’art. 133, comma 1, Cost.

Diversamente da chi sostiene che questa sentenza di accoglimento della Corte costituzionale produrrà un vuoto normativo, tesi peraltro più volte esclusa dalla stessa Consulta e da parte della dottrina, sono del parere che si abbia un’immediata reviviscenza di quelle disposizioni normative abrogate dal decreto-salva Italia e da quello sulla spending review, con la conseguenza che si dovrà procedere al rinnovo del Consiglio provinciale e all’elezione diretta del Presidente nella prima tornata elettorale utile, come del resto prescrive l’art. 141, comma 4, del Testo unico enti locali.

Daniele Trabucco *

* Università degli Studi di Padova

Share
- Advertisment -

Popolari

La Polizia postale ha una nuova sede nello storico palazzo delle Poste centrali di Belluno

La Polizia Postale e delle Comunicazioni ha la sua nuova sede al secondo piano del palazzo delle Poste centrali di Belluno in piazza Castello...

Ulss Dolomiti: bando per l’assunzione di anestesisti e rianimatori

Per sopperire alla carenza di medici anestesisti e rianimatori in Ulss Dolomiti, il 9 dicembre 2020 sono state avviate le procedure per l’assunzione di...

Convenzioni per interventi sul territorio tra Comune di Belluno, Cai e Usi civici

Convenzione tra il Comune di Belluno, il Club Alpino Italiano e il comitato per l’Amministrazione separata dei Beni di Uso Civico delle Frazioni di...

De Cassan (Federalberghi Belluno): «Appoggio a tutte le iniziative responsabili e civili perché la montagna riceva la giusta attenzione»

«Tutte le iniziative organizzate nel solco della legittimità e di un dialogo civile vanno nella direzione di supportare quanto l'Associazione sta svolgendo in via...
Share