13.9 C
Belluno
lunedì, Gennaio 25, 2021
Home Cronaca/Politica Maurizio Castro nominato commissario all'Acc di Mel. Piccoli: "Scelta responsabile". Bond: "Persona...

Maurizio Castro nominato commissario all’Acc di Mel. Piccoli: “Scelta responsabile”. Bond: “Persona giusta al posto giusto. E’ un uomo del territorio”

Giovanni Piccoli, senatore Pdl
Giovanni Piccoli, senatore Pdl

“Quello arrivato dal Ministero è un segnale di grande importanza. La nomina di Maurizio Castro a nuovo commissario Acc apre uno scenario di operatività e concretezza, quello che ci vuole per parlare di un rilancio in piena regola”.

Così il senatore del Pdl Giovanni Piccoli commenta la nomina di Maurizio Castro a neocommissario dell’Acc di Mel. Lo stesso Piccoli era stato autore poche settimane fa di un’interrogazione ai Ministeri del Lavoro e dello Sviluppo economico nella quale aveva chiesto quali fossero le azioni che il Governo intendesse intraprendere nel medio-breve periodo auspicando contemporaneamente la nomina di un commissario preparato e collegato al territorio.

“Devo dire che il Ministero ha dimostrato sensibilità e responsabilità. Adesso, accanto a Castro, dobbiamo lavorare per mantenere lo stabilimento sul territorio cercando nuovi investitori e promuovendo l’eccellenza della manodopera”, conclude Piccoli.

 

Dario Bond, consigliere regionale Pdl
Dario Bond, consigliere regionale Pdl

“Maurizio Castro è la persona giusta al momento giusto. Sono davvero contento che sia stato individuato come nuovo commissario straordinario dell’Acc. Farà sicuramente un ottimo lavoro”.

A dirlo è il capogruppo del Pdl in Consiglio regionale Dario Bond dopo la nomina del noto dirigente d’azienda ed esponente politico trevigiano a nuovo commissario dell’Acc.

“Il curriculum di Castro si commenta da solo. E’ un uomo che ha sempre amministrato importanti realtà e che conosce il sistema Acc avendo lavorato in Electrolux-Zanussi fino al 2004, ma è soprattutto un rappresentante del territorio che saprà fare sicuramente gli interessi del territorio”.

“Con Castro si fa una precisa scelta: si mette al vertice un dirigente d’azienda e non un liquidatore prestato dal mondo dell’alta finanza”, prosegue Bond. “A lui spetta un compito molto difficile, quello di rilanciare Acc, preservando l’occupazione e la qualità di un prodotto. Gli faccio il mio più sincero in bocca al lupo. Sappia fin da ora che la Regione è pronta a giocare la partita fino in fondo come ha dimostrato finora con l’assessore Elena Donazzan, concreta e determinata come pochi”.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Polizia ferroviaria, Progetto Train to be cool. Riprende la didattica a distanza con gli studentizia con gli

Con il nuovo anno, sono ripresi, da remoto, gli incontri del personale del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Veneto con gli studenti, nell’ambito del...

Incidente all’ambulanza del Suem

Ponte nelle Alpi, 24 gennaio 2021 - Alle 9:30 di questa mattina i vigili del fuoco sono intervenuti lungo la SS 51 in via...

Ricognizione sul territorio. Padrin: «Il problema maggiore riguarda le risorse; le nevicate hanno esaurito i budget dei Comuni montani»

Dopo l'ultimo episodio di maltempo, la Provincia ha voluto capire quale fosse la situazione sul territorio. Soprattutto in montagna, dove sono caduti dai 30...

Una task force di medici e amici del Rotary per sconfiggere il Covid-19

Sono oltre un centinaio i soci del Rotary del Triveneto, medici e non solo, che hanno aderito ad End Covid Now, offrendo la propria...
Share