13.9 C
Belluno
martedì, Gennaio 26, 2021
Home Cronaca/Politica Nuova sede della Questura e carenza di organico nella Polizia. L'onorevole Roger...

Nuova sede della Questura e carenza di organico nella Polizia. L’onorevole Roger De Menech presenta un’interrogazione parlamentare

Roger De Menech, deputato Pd
Roger De Menech, deputato Pd

Roger De Menech, Deputato Bellunese del Partito Democratico, interviene con un’interrogazione (presentata mercoledì 12.06.2013) indirizzata ai Ministri dell’interno e dell’economia, in merito alla Nuova sede della questura di Belluno e alla carenza di organico della Polizia di Stato sul territorio provinciale.

In merito alla realizzazione della nuova sede della Questura di Belluno presso la struttura dell’Ex caserma Fantuzzi sono stati già previsti, sulla base del programma triennale del Provveditorato Interregionale alle OO.PP-N.O. di Belluno, 8 milioni di euro per gli anni 2013 e 2014 e 4 milioni di euro per l’anno 2015;

La nuova sede, sottolinea De Menech, consentirebbe non solo di ottimizzare la funzionalità degli uffici, attualmente dislocati in cinque strutture diverse, ma anche e soprattutto di risparmiare denaro pubblico abbattendo i 165 mila euro annui spesi per canone di affitto.

La futura caserma Fantuzzi, ricorda inoltre l’Onorevole, sarebbe l’unico degli edifici strategici rispondente alla normativa antisismica.

Con la nuova sede della Questura va affrontato in maniera ineludibile la questione della carenza di organico della Polizia di Stato sul territorio provinciale che, come attestato dallo stesso dipartimento di PS, si attestava al giugno di un anno fa a 72 unità su 342 posti. A questi numeri vanno aggiunti gli ulteriori vuoti d’organico determinati da unità, circa una decina, che hanno maturato i requisiti previdenziali e i trasferimenti.

Al 31 dicembre prossimo i vuoti che si registreranno per la questura e il commissariato di Cortina si attesteranno a 31 unità su 155 previste solo per quanto riguarda i ruoli di agenti, Assistenti e Sovrintendenti;

come evidenziano le organizzazioni sindacali la questura prevederebbe una forza complessiva di 124 dipendenti tra il ruolo dei Sovrintendenti – Assistenti ed Agenti e al 31 dicembre 2012 ne mancavano 18 a cui devono essere aggiunte altre 7 unità che andranno via entro la fine del 2013; per quanto riguarda il Commissariato di PS di Cortina mancano 6 operatori sui 31 previsti.

Il deputato del Partito Democratico sottolinea come Si tratti di numeri significativi per un territorio complesso e comunque che ha parametri simili ad altre realtà come Sondrio, Aosta, Lecco, Varese che invece hanno rapporti dotazione/effettivi meno deficitarie.

L’onorevole De Menech chiede pertanto se e quali iniziative il governo intenda attivare in merito alle risorse disponibili per la realizzazione della nuova sede della Questura di Belluno presso l’ex caserma Fantuzzi;

Quali iniziative e in che tempi intenda assumere circa la indispensabile necessità, di portare le dotazioni di organico della Polizia di stato in provincia di Belluno in linea con quanto prevede il Dipartimento di PS per garantire maggiore sicurezza e funzionalità degli uffici.

Share
- Advertisment -

Popolari

Quella volta che l’Aci voleva far pagare il passaggio di proprietà per demolire l’auto di un defunto

C'è una storia di ordinaria e folle burocrazia che merita d'essere ricordata. E' successa i primi mesi del 1992 e riguarda l'Automobile Club d'Italia,...

Sanità. Bigon: la Regione riconosca la specificità di Belluno con una politica di incentivi per garantire anestesisti e rianimatori negli ospedali

Venezia, 26 gennaio 2021 - "La Regione deve garantire i Lea su tutto il territorio, riconoscendo con i fatti la specificità della provincia di Belluno....

Feltre. Associazioni di volontariato e protezione civile: domanda di contributi entro il 25 febbraio 

Il Comune di Feltre ha emesso l'avviso pubblico per la presentazione delle domande di contributo da parte delle Associazioni di Volontariato operanti nel settore...

Cortina festeggia i 65 anni dalle Olimpiadi invernali del ’56, e guarda al futuro

Cortina d'Ampezzo festeggia sessantacinque anni dalla cerimonia di apertura dei suoi primi Giochi Olimpici Invernali. E celebrando il passato, la Regina delle Dolomiti si...
Share