13.9 C
Belluno
venerdì, Agosto 12, 2022
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Integralmente: Sport e Cultura. Presentato a Longarone il progetto sul tema della...

Integralmente: Sport e Cultura. Presentato a Longarone il progetto sul tema della disabilità con gli eventi del 12 e 13 maggioi

vajontSi è svolta questa mattina nel municipio di Longarone la conferenza stampa di presentazione degli eventi “Integralmente: Sport e Cultura”, che si terranno il 12 e 13 maggio a Longarone. Questa iniziativa è un progetto voluto fortemente dal sindaco Roberto Padrin, che tratta il tema della disabilità. Il 12 maggio alle ore 20.30 presso il Centro Culturale di Longarone si svolgerà l’evento “Dimmi Luca..”, incontro con Luca Pancalli, Presidente del Comitato Nazionale Paralimpico. Con l’occasione verranno consegnate le Benemerenze del Coni a sportivi e dirigenti bellunesi. Saranno presenti anche campioni dello sport, come Oscar De Pellegrin, Rossano Galtarossa, Alvise De Vidi, Daniele Molmenti e Pietro Piller Cottrer. Il moderatore della serata sarà Marco D’Inca, giornalista del Gazzettino di Belluno. Durante la serata, “Le Scuole in Rete, per un mondo di pace e solidarietà” presenteranno quattro spettacoli per un nuovo umanesimo: giovani, cooperazione e volontariato. Il giorno seguente poi, al Palasport di Longarone, verranno presentati e premiati i progetti che 75 classi del bellunese, oltre 1500 ragazzi coinvolti, hanno sviluppato in questi mesi sul tema della disabilità e sull’integrazione sociale attraverso lo sport e la cultura. Inoltre si esibiranno anche i campioni della nazionale di rugby in carrozzina.

Alla conferenza stampa di oggi erano presenti il sindaco di Longarone Roberto Padrin, Paolo Capraro del Centro Servizi Volontariato di Belluno, Claudio Dalla Palma dell’ufficio scolastico territoriale, Franco Chemello, coordinatore delle Scuole in Rete e Luciano Trevisson, Comitato Provinciale del Coni.

Roberto Padrin
Roberto Padrin

Roberto Padrin: “Quelli che abbiamo presentato oggi sono due eventi ai quali tengo particolarmente,” spiega Padrin. Qualche mese fa ho chiesto a Oscar De Pellegrin di aiutarci a sviluppare un progetto sul tema della disabilità e lui ha accettato molto volentieri. Con questa iniziativa vogliamo cercare di sensibilizzare maggiormente i giovani su questo argomento così delicato e soprattutto vogliamo esportare questo progetto in tutto il Veneto e se possibile in tutta Italia.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Eventi calamitosi del 2020: il Governo riconosce 1 milione di euro al Comune di Ponte nelle Alpi

Il Governo riconosce 1 milione di euro al Comune di Ponte nelle Alpi per gli eventi calamitosi del 29 agosto 2020. Quel giorno, una...

Interventi di soccorso in montagna

Belluno, 11 - 08 - 22 Verso le 15.20 l'elicottero di Dolomiti Emergency, alla centesima missione, è volato lungo il sentiero 215 che scende...

Carceri. Capece (Sindacato autonomo polizia penitenziaria) replica al capo delle carceri Renoldi: “L’iniziativa Ferragosto in carcere è sinonimo di ipocrisia istituzionale”

"Leggo con sgomento le dichiarazioni odierne del Capo del DAP dipartimento amministrazione penitenziaria Carlo Renoldi che dispone il Ferragosto in carcere per lui e...

Alberi monumentali. Anche il liriodendro di Buzzati nell’elenco delle piante del Comune di Belluno

“Dietro la vecchia casa di campagna, era già immenso e antico, quando io comparvi piccolo bambino”: così Dino Buzzati, nell’ultimo elzeviro da lui scritto...
Share