13.9 C
Belluno
sabato, Gennaio 23, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Integralmente: Sport e Cultura. Presentato a Longarone il progetto sul tema della...

Integralmente: Sport e Cultura. Presentato a Longarone il progetto sul tema della disabilità con gli eventi del 12 e 13 maggioi

vajontSi è svolta questa mattina nel municipio di Longarone la conferenza stampa di presentazione degli eventi “Integralmente: Sport e Cultura”, che si terranno il 12 e 13 maggio a Longarone. Questa iniziativa è un progetto voluto fortemente dal sindaco Roberto Padrin, che tratta il tema della disabilità. Il 12 maggio alle ore 20.30 presso il Centro Culturale di Longarone si svolgerà l’evento “Dimmi Luca..”, incontro con Luca Pancalli, Presidente del Comitato Nazionale Paralimpico. Con l’occasione verranno consegnate le Benemerenze del Coni a sportivi e dirigenti bellunesi. Saranno presenti anche campioni dello sport, come Oscar De Pellegrin, Rossano Galtarossa, Alvise De Vidi, Daniele Molmenti e Pietro Piller Cottrer. Il moderatore della serata sarà Marco D’Inca, giornalista del Gazzettino di Belluno. Durante la serata, “Le Scuole in Rete, per un mondo di pace e solidarietà” presenteranno quattro spettacoli per un nuovo umanesimo: giovani, cooperazione e volontariato. Il giorno seguente poi, al Palasport di Longarone, verranno presentati e premiati i progetti che 75 classi del bellunese, oltre 1500 ragazzi coinvolti, hanno sviluppato in questi mesi sul tema della disabilità e sull’integrazione sociale attraverso lo sport e la cultura. Inoltre si esibiranno anche i campioni della nazionale di rugby in carrozzina.

Alla conferenza stampa di oggi erano presenti il sindaco di Longarone Roberto Padrin, Paolo Capraro del Centro Servizi Volontariato di Belluno, Claudio Dalla Palma dell’ufficio scolastico territoriale, Franco Chemello, coordinatore delle Scuole in Rete e Luciano Trevisson, Comitato Provinciale del Coni.

Roberto Padrin
Roberto Padrin

Roberto Padrin: “Quelli che abbiamo presentato oggi sono due eventi ai quali tengo particolarmente,” spiega Padrin. Qualche mese fa ho chiesto a Oscar De Pellegrin di aiutarci a sviluppare un progetto sul tema della disabilità e lui ha accettato molto volentieri. Con questa iniziativa vogliamo cercare di sensibilizzare maggiormente i giovani su questo argomento così delicato e soprattutto vogliamo esportare questo progetto in tutto il Veneto e se possibile in tutta Italia.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Fuga di infermieri e operatori sanitari dalle Case di riposo verso la Uls. Il tema del’OSS specializzato

Contratti di assunzione vantaggiosi e questioni di contagio hanno determinato nei mesi scorsi la fuga degli infermieri e degli operatori sanitari dalle case di...

La Granfondo Dobbiaco-Cortina cambia programma

La gara del circuito Visma Ski Classics slitta a domenica. Sabato gara in tecnica classica per atleti di interesse nazionale a partire dalle 10. Domenica...

Concorso anestesisti. Interrogazioni in Consiglio regionale e in Parlamento. Il PD provinciale vuole fare luce sulle criticità della sanità bellunese

Belluno, 22 gennaio 2021  -  Il gruppo consiliare del Partito democratico presenterà a breve un'interrogazione per fare chiarezza sulla mancata richiesta di anestesisti da parte...

Inaugurata la Scuola dell’infanzia statale a Chies d’Alpago

Si è tenuta oggi l'inaugurazione ufficiale della Scuola dell’Infanzia statale di Chies d'Alpago, con il taglio ufficiale del nastro da parte degli stessi bambini...
Share