13.9 C
Belluno
giovedì, Gennaio 21, 2021
Home Cronaca/Politica Trent'anni del Ceis. Sospesa la festa a Crede per lutto. Lunedì il...

Trent’anni del Ceis. Sospesa la festa a Crede per lutto. Lunedì il convegno sull’alcol

ceisIl compleanno del Ceis, nato il 6 maggio nel 1983, è stato funestato dalla scomparsa di Elisa Pasqual, trovata priva di vita nel suo letto domenica 28 mattina. Non si conoscono le cause della morte e la magistratura ha aperto un’inchiesta.

La donna, 30 anni fra tre mesi, l’età stessa dei Ceis, era di Udine e aveva registrato molte sofferenze anche fisiche nella sua vita. Ospite da circa sei mesi nelle strutture dei Ceis per la riabilitazione, nelle ultime settimane si era sottoposta a vari controlli in ospedale ed era seguita da più medici.

La comunità di Crede ha risentito molto duramente del colpo, anche perché Elisa era voluta bene da tutti, per le sue doti e la capacità di confrontare e affrontare la vita. Per questo motivo il Ceis ha deciso di sospendere la festa, prevista il 5 maggio proprio nella comunità Fonte Viva di Crede, spostandola in data da concordare. Questo in spirito di solidarietà con la famiglia di Elisa e nel rispetto del dolore dei giovani residenti a Crede e presenti nel percorso di Progetto Uomo.

Mantiene invece l’appuntamento di lunedì 6 maggio, cioè il convegno dedicato alla “Rete tematica Alcool” della Federazione Italiana delle Comunità Terapeutiche, che si terrà lunedì 6 maggio, nella Sala Muccin del Centro Congressi Giovanni XXIII, a partire alle ore 9. Al convegno sono invitate le autorità e le persone che si occupano di servizi sociali, in particolare quelli della dipendenza, i gruppi di AA e i club in trattamento. L’invito alla presenza è stato esteso a tutti gli operatori dei Sert del Triveneto.

Al centro dell’attenzione e focus della ricerca sta la Tipologia di utenza e trattamenti offerti , modera Angelo Paganin del Centro Servizi Volontariato e del Comitato d’Intesa, dato che il Ceis ne è stato membro collaboratore fin dalla nascita. Il convegno prevede un’intensa serie di interventi. Dopo gli interventi del presidente del Ceis Gigetto De Bortoli, del presidente della Federazione Italiana delle Comunità Terapeutiche don Mimmo Battaglia e la proiezione di un video sulla storia del Centro, interverranno Alfio De Sandre dell’Ulss 1, M. Federica Massobrio, Raimondo Pavarin e Samantha Sanchini della Rete Tematica Alcool; pausa pranzo al Centro Culturale Piero Rossi, quindi di nuovo in sala con Paola Abbati, Federica Granelli. Michele Gazzola e Chiara Pontiggia, tutti esperti della rete tematica alcol. Dibattito e saluti, con chiusura prevista alle 16.

È affrontato così il problema numero uno delle dipendenze nel Bellunese, per il quale il Ceis ha sempre svolto un servizio di accoglienza e residenza, nei casi più dolorosi e bisognosi di percorsi in strutture protette. Tutti coloro che sono interessati all’argomento e la cittadinanza bellunese è invitata a partecipare.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Belluno, record di cassa integrazione. Paglini (Cisl): “A un passo dal baratro, serve un piano territoriale per l’occupazione e il rilancio”

"Eravamo preoccupati prima di leggere i dati, ma i numeri sono numeri e non lasciano spazio a interpretazioni: Belluno è la provincia veneta che...

Recovery Fund e Piano di Ripresa. 210 miliardi della UE da spendere e rendicontare entro il 2026. L’Italia sarà in grado? Probabilmente no

Il 2020 anno nefasto causa pandemia. Risalire si può, con le risorse UE (Recovery Fund e Piano di Ripresa e Resilienza Next Generation EU),...

Arpav nuovamente commissariata. Gruppo Pd Veneto: la tutela ambientale non è una priorità per la Regione”

Venezia, 21 gennaio 2021 - "Siamo sbalorditi dall'ennesimo cambio al vertice di Arpav, con l'Agenzia commissariata ad appena un anno e quattro mesi dall'insediamento del...

Sei aule nuove con i moduli prefabbricati al liceo Galilei. Bogana: «Nuovi spazi per il ritorno della didattica in presenza»

Si sono conclusi ieri i lavori di installazione dei moduli prefabbricati a liceo scientifico Galilei. Da lunedì le strutture posizionate nel cortile della scuola...
Share