13.9 C
Belluno
giovedì, Agosto 11, 2022
Home Cronaca/Politica Commercio su aree pubbliche, la Regione approva un provvedimento per contrastare l'abusivismo....

Commercio su aree pubbliche, la Regione approva un provvedimento per contrastare l’abusivismo. Toscani: “Soluzione a problemi segnalati anche a Belluno”

Matteo Toscani
Matteo Toscani

Venezia, 2 maggio 2013 – «Finalmente il Veneto può contare su una legge che consentirà di contrastare abusivismo e concorrenza sleale, due problemi che da tempo affliggono anche i commercianti ambulanti bellunesi». Il vicepresidente del Consiglio regionale del Veneto Matteo Toscani commenta così l’approvazione del progetto di legge, avvenuta oggi in Consiglio regionale, che stabilisce l’obbligo del documento unico di regolarità contributiva (DURC) per gli operatori del commercio su area pubblica.

«E’ un significativo passo in avanti – afferma il consigliere del Carroccio – perché con questo provvedimento si introduce l’obbligo della regolarità contributiva, come hanno già fatto altre regioni italiane. L’obiettivo è di eliminare l’abusivismo e la concorrenza sleale, pratiche che in questi anni sono aumentate considerevolmente, soprattutto a causa dell’acquisizione di molte licenze da parte di extracomunitari, i quali, non pagando regolarmente, hanno messo in crisi il commercio ambulante.

Ho ricevuto numerose segnalazioni di questi problemi da parte degli operatori bellunesi, stanchi di dover affrontare non solo le conseguenze di una crisi economica che sta riducendo in modo significativo il potere d’acquisto delle famiglie, ma anche pratiche scorrette che sino ad oggi non venivano adeguatamente contrastate.

Con questa legge avremo finalmente uno strumento concreto che obbligherà chi si comporta slealmente a rispettare le regole, portando un po’ di ossigeno ai tanti onesti operatori del commercio su area pubblica. Anche per questo motivo in Terza commissione avevo chiesto di portare in aula senza indugio il provvedimento, nonostante le perplessità di qualche collega».

Share
- Advertisment -

Popolari

Bene la sentenza del Tar sui vincoli Cadore Comelico. Vivaio Dolomiti: “Come mai nessuna parola su una linea di altissima tensione alta tre volte...

"Pur essendo fra i primi oppositori dei vincoli in Cadore e Comelico lasciamo a tutti bearsi per la sentenza del TAR, a noi interessano...

Quale futuro per Bim Belluno Infrastrutture, che cessa la gestione del gas. Interrogazione dell’opposizione

Belluno, 10 agosto 2022 - All'ultimo consiglio comunale di Belluno di due giorni fa, i consiglieri di minoranza Lucia Olivotto, Ilenia Bavasso, Marco Perale...

La fila al primo incontro del mercoledì con i cittadini del sindaco De Pellegrin

Belluno, 10 agosto 2022 - Otto cittadini e istanze varie, dalla richiesta di interventi sul territorio a dubbi di edilizia privata, alla domanda di...

Feltre. Dopo 23 edizioni cala il sipario su Voilà. Le opposizioni: ecco la prima scelta di politica culturale dell’Amministrazione Fusaro

Feltre, 10 agosto 2022 - In attesa di capire quali siano i tempi degli antichi fasti della città cui la sindaca Fusaro fa spesso riferimento,...
Share