13.9 C
Belluno
domenica, Gennaio 17, 2021
Home Lavoro, Economia, Turismo Slitta di 60 giorni il termine del Registro gas florurati per impiantisti...

Slitta di 60 giorni il termine del Registro gas florurati per impiantisti e autoriparatori

Gianni Pastella
Gianni Pastella

Il provvedimento sugli obblighi degli operatori che gestiscono apparecchiature contenenti gas serra varato con il DPR 43/2012 conteneva la scadenza del 12 aprile come termine per l’iscrizione al Registro nazionale. In considerazione dell’intasamento delle procedure di iscrizione presso le Camere di Commercio che stava generando profondo malcontento presso le categorie interessate rappresentative di decine di migliaia di imprese e di addetti, APPIA CNA ha fin da subito sollecitato il Ministero per addivenire ad una soluzione che consentisse alle imprese di gestire questo complesso percorso di qualificazione in tempi e modi più gestibili da parte delle imprese.

“E’ con grande soddisfazione – dicono Mirko Guerra e Gianni Pastella, rispettivamente neo Presidente degli Installatori e degli Autoriparatori di APPIA CNA – apprendere che siamo riusciti a far differire di ulteriori 60 giorni l’operatività del registro.” “L’Appia aveva già organizzato sul tema una serie di corsi per fare in modo che le imprese fossero abilitate entro il 12 aprile, ma, ora, il differimento – sottolinea Cristian Sacchet Responsabile delle categorie – consentirà di valutare con maggiore accuratezza l’esigenza di ogni singola impresa rispetto all’opportunità o meno di essere abilitati all’attività.”

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Petizione al sindaco di Belluno: no alla strada a scorrimento veloce vicino a scuole e case

"Oggi abbiamo consegnato al Sindaco della nostra città 552 firme di cittadini che chiedono all’Amministrazione Comunale di lasciar decadere una volta per tutte il...

Vertice Provincia-Enel. Padrin: «Abbiamo parlato di fasce di rispetto, presidi territoriali e investimenti futuri. Grazie al ministro D’Incà per aver fatto da tramite»

A seguito dell'incontro a Roma di metà dicembre, la Provincia di Belluno ha tenuto venerdì scorso in videoconferenza una riunione con i vertici di...

Calalzo di Cadore, piano di sviluppo per l’area di Lagole. De Carlo: “Reperire risorse per la gestione e un concorso di idee per sostenere...

Il Comune di Calalzo di Cadore punta ancora forte sull'area di Lagole: "Stiamo lavorando a un progetto che ne migliori la fruibilità e ci...

Video del Soccorso alpino e Cai: “Scegliete un’altra montagna, meno rischiosa ma non meno coinvolgente”

Milano, 16 gennaio 2020  "Scegliete un'altra montagna: meno rischiosa, ma non meno coinvolgente". Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico e il Club alpino italiano...
Share