13.9 C
Belluno
venerdì, Gennaio 22, 2021
Home Prima Pagina Successo dello sci di fondo veneto: Titolo italiano in staffetta e oro...

Successo dello sci di fondo veneto: Titolo italiano in staffetta e oro Aspiranti per Anna Comarella (Sc Cortina). Bronzo Juniores per Marlene De Martin Pinter

fisiBelluno, 7 aprile 2013 – Fine settimana da incorniciare per lo sci di fondo veneto. Nel week-end, infatti, dai Campionati italiani Giovani della Val Formazza ((Verbano-Clusio-Ossola) sono infatti arrivate due medaglie d’oro e una di bronzo. Sabato 6 aprile, nella prova a squadre femminile (4 x 3,3 km, le prime due frazioni in tecnica classica, le ultime due skating) il quartetto composto dalle bellunesi Arianna De Martin (Valpadola), Marlene De Martin (Valpadola) ed Erica Antoniol (Polisportiva Sovramonte), oltre che dalla veronese Giada Valentini (Sc Bosco) ha conquistato il titolo italiano di staffetta, precedendo Alpi Occidentali e Trentino. Il successo bissa quello dello scorso anno, conquistato da Erica Antoniol, Yasmin Pocchiesa Vecchiuto, Marlene De Martin e Debora Roncari.

Domenica 7 aprile, invece, nella 7,5 km Aspiranti in tecnica classica, a conquistare il titolo nazionale è stata Anna Comarella: la portacolori dello Sci club Cortina, che ai Campionati italiani Allievi di Forni di Sopra aveva vinto due ori e un bronzo, ha conquistato il titolo italiano Aspiranti sui 7,5 km in tecnica classica. Una prova superlativa, tenuto anche conto del fatto che Anna è all’ultimo anno Allievi e ha quindi gareggiato con avversarie più esperte (l’ultima gara dei tricolori Giovani è tradizionalmente aperta ai ragazzi e alle ragazze dell’ultimo anno Allievi).

Nella 10 km Juniores, ottimo 3. posto per Marlene De Martin Pinter (Us Valpadola), alla sua ultima gara Juniores.

“Abbiamo chiuso in bellezza – commenta Carlo Dal Pozzo, responsabile dello sci di fondo per Fisi Veneto -. Sono soddisfatto della stagione delle ragazze ma anche di quella dei maschi: il settore maschile è in crescita, grande risveglio soprattutto degli Allievi, in prospettiva futura siamo ottimisti, abbiamo lavorato bene. Un grazie a tutti, e un grazie particolare ai tre ragazzi che oggi hanno terminato la loro carriera Juniores: Davide Cantele, Luca Rigoni e Marlene De Martin”.

Per approfondimenti e classifiche: www.fisiveneto.org.

Share
- Advertisment -

Popolari

Rete elettrica. Incontro Provincia-Terna-ministro D’Incà. Padrin: «Chiediamo a Terna di conoscere i piani relativi all’intero Bellunese»

La Provincia di Belluno ha incontrato oggi i vertici di Terna, per continuare a ragionare dei miglioramenti infrastrutturali che riguardano le reti elettriche del...

Grandi opere. Padrin: «Belluno assente ma lavoriamo affinché le Olimpiadi risolvano i nostri gap». Bond: «Ennesima dimenticanza del Bellunese»

«Non posso dire di non essere sorpreso. Ma sicuramente le strategie relative alle Olimpiadi, pur non rientrando espressamente nella lista grandi opere per il...

Belluno, record di cassa integrazione. Paglini (Cisl): “A un passo dal baratro, serve un piano territoriale per l’occupazione e il rilancio”

"Eravamo preoccupati prima di leggere i dati, ma i numeri sono numeri e non lasciano spazio a interpretazioni: Belluno è la provincia veneta che...

Recovery Fund e Piano di Ripresa. 210 miliardi della UE da spendere e rendicontare entro il 2026. L’Italia sarà in grado? Probabilmente no

Il 2020 anno nefasto causa pandemia. Risalire si può, con le risorse UE (Recovery Fund e Piano di Ripresa e Resilienza Next Generation EU),...
Share