13.9 C
Belluno
venerdì, Dicembre 4, 2020
Home Cronaca/Politica Sicurezza delle strade. Biagio Giannone e Lucia Olivotto chiedono la costituzione di...

Sicurezza delle strade. Biagio Giannone e Lucia Olivotto chiedono la costituzione di un fondo per gli interventi

Biagio Giannone e Lucia Olivotto
Biagio Giannone e Lucia Olivotto

Sulla sicurezza delle strade cittadine,  intervengono i consiglieri Biagio Giannone e Lucia Olivotto del gruppo consiliare di maggioranza “Inmovimento“ in Comune di Belluno, che con un proprio ordine del giorno chiedono una precisa mappatura dei punti di maggior criticità con un progetto di priorità degli interventi tesi a migliorare il sistema viario urbano. Ordine del giorno che è già stato inserito nel prossimo consiglio comunale del 9 aprile.

<<Lo scopo del nostro ordine del giorno>> commenta Giannone <<è quello di dare un preciso indirizzo al sindaco e alla giunta comunale condividendolo con il consiglio comunale. In alcuni punti precisi del nostro Comune non risulta sempre assicurata la sicurezza ai pedoni e di conseguenza anche agli automobilisti. Pertanto pensiamo che sia necessario allocare risorse economiche necessarie a sostegno degli interventi volti alla risoluzione delle criticità emerse, individuando nel prossimo bilancio preventivo, uno specifico e distinto capitolo che possa, con un programma di durata triennale, agire a sostegno della messa in sicurezza della nostra viabilità cittadina>>. <<E’ necessaria una particolare attenzione ad un problema vissuto quotidianamente dai nostri cittadini>> commenta Olivotto<<problema che sta emergendo dagli incontri sul territorio con la cittadinanza. E’ necessario intervenire risolvendo quelle criticità della viabilità ma è altrettanto auspicabile che anche il Comune si faccia promotore dell’educazione stradale dei cittadini>>. La preoccupazione dei consiglieri riguarda in particolare i luoghi più problematici per intensità di traffico e pedoni, quali le scuole, i nuovi centri abitati con una viabilità non propria, nonché gli anziani e tutte quelle categorie di cittadini che necessitano di maggiore attenzione.

 

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Abbondanti precipitazioni da venerdì pomeriggio. Divieti di circolazione dei mezzi pesanti

Belluno, 3 dicembre 2020  - Si è riunito stamane, in videoconferenza, il Comitato Operativo Viabilità, con la presenza delle Forze dell’Ordine, dei Vigili del...

In arrivo 19 medici, 5 infermieri e 46 Operatori socio sanitari

Continua il rafforzamento dell’Ulss Dolomiti. Oggi sono stati assunti 46 OSS (Operatori Socio Sanitari) e sono stati conferiti incarichi libero professionali per l’emergenza COVID...

Spostamenti vietati tra comuni a Natale e Capodanno. De Carlo: “Discriminate le aree periferiche e montane. Il Governo riveda la norma”

“La chiusura dei confini comunali a Natale e Capodanno è una discriminazione verso le aree periferiche e montane. Il Governo riveda la norma e...

Verso un Natale e Capodanno blindati. Zaia: ” Chi vive a Milano o Roma è alla stessa stregua di chi vive in Comuni come...

Questa volta è un decreto legge con soli due articoli che lo stabilisce, blindato, come saranno blindate le nostre festività. In sintesi: Natale e Capodanno...
Share