13.9 C
Belluno
domenica, Gennaio 17, 2021
Home Lavoro, Economia, Turismo Venerdì 22 marzo al Centro Giovanni 23mo l'inaugurazione del Master universitario in...

Venerdì 22 marzo al Centro Giovanni 23mo l’inaugurazione del Master universitario in management sanitario (Masa) per diventare caposala

Centro Giovanni 23mo Belluno
Centro Giovanni 23mo Belluno

Sul successo raccolto dalle prime quattro edizioni del Master, si riconferma la collaborazione tra l’Università IULM di Milano, l’Istituto FDE di Mantova e l’IPASVI di Belluno per l’attivazione della Quinta Edizione del Master Universitario di I livello in Management Sanitario per le funzioni di coordinamento (MASA) che partirà a Belluno il 22 febbraio 2013, alle ore 10.00, presso il Centro Congressi di Belluno.

La cerimonia d’inaugurazione del Master sarà presieduta da Vincenzo Russo (Direttore Scientifico del Master, Docente di Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni presso la Libera Università di Lingue Comunicazione IULM e Coordinatore Area Società e Salute – Fondazione Università IULM), Angelo Puccia (Coordinatore Didattico del Master – Istituto FDE), Luigi Pais Dei Mori (Presidente IPASVI Belluno), Massimo Bustreo (coordinatore del Master, Post-Doctoral Fellow presso l’Università IULM, Professore di Psicologia dei Consumi e di Psicologia del Comportamento Economico e dei Consumi presso l’Università Milano-Bicocca) e Francesco Marchet (Tutor d’aula del Master MASA).

Il MASA è un corso di formazione di I Livello rivolto a tutte le 22 professioni sanitarie riconosciute dal SSN, e ha l’obiettivo di far acquisire competenze nel management organizzativo e gestionale per esercitare funzioni di coordinamento delle professioni sanitarie (Legge 1 febbraio 2006 n. 43) e formare professionisti in grado di gestire risorse umane, economiche e materiali, progettare e gestire un sistema di sviluppo delle risorse, progetti di sistema premiante, interventi formativi e processi di miglioramento della qualità dei servizi sanitari e di ricerca.

La partnership tra l’Università IULM di Milano e l’Istituto FDE Formazione di Eccellenza di Mantova garantisce sia un titolo accademico riconosciuto e spendibile a fini concorsuali e professionali sia un prodotto formativo di alto livello che unisce le competenze nel campo del management, della comunicazione, dello sviluppo delle risorse umane e della ricerca scientifica sviluppate nei decenni dall’Università IULM con l’esperienza manageriale dei professionisti coinvolti dall’Istituto FDE.

È l’innovazione della metodologia didattica l’elemento che caratterizza questo corso che, a differenza di molti suoi affini, vede nella sua faculty e tra i suoi esperti, professionisti del mondo sanitario, del management aziendale e dello sviluppo delle risorse umane provenienti dal territorio e dall’intero panorama scientifico nazionale.

L’Advisory Board è composto da Mariachiara Santin (Azienda Feltrina per i Servizi alla Persona), Deni Dai Prà (IPASVI Belluno), Giovanni Muttillo (IPASVI Milano),Barbara Cittadini (AIOP Palermo), Mara Fabrizio (AUSL 2 Umbria), Anna Marusca Ghizzoni (ASL MN), Vincenzo Gargano (IPASVI Palermo), Gianni Giovannoni (A.O. MN), Giovanna Gotti (A.O. MN), Salvatore La Rosa (ISIDA), Aviano Rossi (AUSL 2 Umbria).

In particolare, il percorso formativo è strutturato in moduli tematici che prevedono attività di didattica frontale, studio guidato, tutorship di processo con accompagnamento all’apprendimento, esperienze sul campo e una prova di tesi finale. Le attività didattiche sono così ripartite: attività didattica frontale (400 ore), studio guidato e individuale (525 ore), apprendimento clinico/tirocinio (500 ore), tesi (75 ore).

L’organizzazione didattica sarà così articolata: Legislazione, programmazione sanitaria, Politiche di programmazione sanitaria e sistema informativo (6 cfu), Analisi organizzativa, teorie e sviluppo delle organizzazioni, Logiche economiche nel processo di aziendalizzazione (6 cfu), Sviluppo di qualità dei servizi, Qualità dell’assistenza (8 cfu), Metodologia della ricerca scientifica, Assistenza basata sulle evidenze (4 cfu), Processi di gestione del personale,

Gestione e sviluppo delle risorse umane (7 cfu), Specifico professionale delle Professioni Sanitarie, Teorie e modelli assistenziali (6 cfu), Tirocinio (20 cfu), Prova finale (3 cfu), per un totale di 60 crediti formativi universitari.

La sede di Belluno ha accolto 26 iscritti, oltre ai 36 della IV edizione in fase di compimento, dimostrando così il proprio apprezzamento verso questa importante offerta formativa. Dalla sua prima edizione e nelle quattro sedi coinvolte (Feltre, Milano, Mantova e Palermo) oltre 400 professionisti sanitari sono stati formati dal Master MASA.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Petizione al sindaco di Belluno: no alla strada a scorrimento veloce vicino a scuole e case

"Oggi abbiamo consegnato al Sindaco della nostra città 552 firme di cittadini che chiedono all’Amministrazione Comunale di lasciar decadere una volta per tutte il...

Vertice Provincia-Enel. Padrin: «Abbiamo parlato di fasce di rispetto, presidi territoriali e investimenti futuri. Grazie al ministro D’Incà per aver fatto da tramite»

A seguito dell'incontro a Roma di metà dicembre, la Provincia di Belluno ha tenuto venerdì scorso in videoconferenza una riunione con i vertici di...

Calalzo di Cadore, piano di sviluppo per l’area di Lagole. De Carlo: “Reperire risorse per la gestione e un concorso di idee per sostenere...

Il Comune di Calalzo di Cadore punta ancora forte sull'area di Lagole: "Stiamo lavorando a un progetto che ne migliori la fruibilità e ci...

Video del Soccorso alpino e Cai: “Scegliete un’altra montagna, meno rischiosa ma non meno coinvolgente”

Milano, 16 gennaio 2020  "Scegliete un'altra montagna: meno rischiosa, ma non meno coinvolgente". Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico e il Club alpino italiano...
Share