13.9 C
Belluno
domenica, Giugno 13, 2021
Home Lavoro, Economia, Turismo Al concorso di gelato al prosecco vince la Gelateria Pelmo di Zoppè...

Al concorso di gelato al prosecco vince la Gelateria Pelmo di Zoppè di Cadore

gelateria zoppèGrande successo a Valdobbiadene (TV) per la prima edizione del concorso di gelateria dedicato al gelato al gusto di Prosecco Docg. L’occasione è stata la millenaria Fiera di San Gregorio che ha animato il centro della cittadina da sabato 9 a lunedì 11 marzo. Una trentina i partecipanti, soprattutto da Veneto e Friuli Venezia Giulia, che hanno presentato delle produzioni di alta qualità, tanto e vero che il risultato finale è emerso solo al “fotofinish” con i primi cinque classificati racchiusi in soli cinque punti.

Al primo posto si è classificata la Gelateria Pelmo di Flaviano Bortolot, di Zoppè di Cadore, con 54 punti (nella foto il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, con le concorrenti classificate al 2 e 3 posto). , seconda Laura Ongaro, della Casa del Gelato di Caorle con 53 punti e terza posizione per Nella Grillo della Gelateria De Pellegrin di Lignano Sabbiadoro con 52 punti.

L’iniziativa, voluta dal Comune di Valdobbiadene e organizzata da Longarone Fiere, aveva lo scopo di consolidare la collaborazione da qualche tempo avviata tra lo stesso Comune trevigiano e la MIG-Mostra Internazionale del Gelato Artigianale nell’intento di individuare comuni occasioni di promozione per Gelato e Prosecco, due eccellenze dell’agroalimentare italiano. In molte gelaterie, soprattutto all’estero, il Prosecco rientra a pieno titolo tra i prodotti offerti ai clienti e, in diversi casi, il Prosecco è anche tra i gusti di gelato proposti.

Il Prosecco è un prodotto veneto, terra che esprime molti titolari di gelaterie soprattutto in Germania. Concetti, questi, sottolineati anche dal presidente della giunta regionale del Veneto, Luca Zaia, intervenuto alla premiazione assieme al sindaco di Valdobbiadene e al presidente della Provincia di Treviso, nonché all’europarlamentare, Antonio Cancian e al presidente di Longarone Fiere, Oscar De Bona. L’iniziativa rientrava anche nelle attività programmate da Longarone Fiere in vista della 1. Edizione della Giornata europea del gelato artigianale, che, negli auspici del Parlamento europeo, che l’ha istituita il 5 luglio 2012, dovrebbe proprio evidenziare le grandi potenzialità del gelato artigianale nella valorizzazione dei prodotti agroalimentari tipici del territorio.

Tutti, infine, hanno ringraziato la giuria che ha valutato i campioni di gelato in concorso, composta da personaggi di primo piano del mondo della gelateria, come Antonio Mezzalira, già vincitore nel 2008 del concorso Coppa d’Oro di Longarone, incentrato proprio sul gusto al prosecco, Fausto Bortolot, vice presidente di Artglace, anche lui uno dei primi vincitori del concorso Coppa d’Oro di Longarone, Leonardo Ceschin, capitano della squadra italiana che ha vinto la Coppa del Mondo di gelateria nel 2012 e Luigino Dal Farra, presidente del concorso di Longarone.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

No paura day 4. Belluno, piazza Martiri domenica ore 19:00

Domenica 13 giugno alle ore 19:00 in piazza dei Martiri a Belluno, si terrà il quarto appuntamento bellunese con l'iniziativa "No paura day". La...

Wanbao-Acc: il sindacato si divide. FimCisl ritira la propria delegazione

“Da alcuni articoli oggi apparsi sui giornali risulta che lunedì a Mestre il segretario della Fiom Cgil Bona Stefano incontrerà il governatore Luca Zaia...

Rincaro materie prime, dagli eurodeputati i primi segnali di supporto. Basso (Confartigianato): «Il problema va risolto, altrimenti la ripresa non sarà possibile»

Stanno arrivando le prime azioni a supporto di Confartigianato Belluno per porre un freno al rincaro delle materie prime. Dagli uffici di Piazzale Resistenza,...

Lavori alla scuola “Valeriano” di Castion. Le classi ripartite tra Badilet, Borgo Piave e Castion

Si è concluso in questi giorni, dopo un incontro con i vertici dell'Istituto Comprensivo 3 e con gli esponenti del consiglio d'istituto, lo studio...
Share