13.9 C
Belluno
venerdì, Agosto 12, 2022
Home Cronaca/Politica Ancora nessuna traccia di Elisa De Carli, la donna scomparsa a Sappada

Ancora nessuna traccia di Elisa De Carli, la donna scomparsa a Sappada

Sappada (BL), 02-03-13 Anche questa mattina le squadre del Soccorso alpino di Sappada hanno perlustrato una zona sopra l’abitato di Cima Sappada alla ricerca di Elisa De Carli, la trentanovenne residente a Verzegnis (UD), la presenza della cui jeep, abbandonata nel piazzale degli impianti di risalita del Monte Siera dal 16 febbraio, è stata segnalata ai carabinieri nei giorni scorsi.

soccorso alpino cnsasI soccorritori, assieme a 2 finanzieri, hanno percorso i sentieri di Colle Bellavista senza poter far luce ancora sulla sparizione della donna. Nessun aiuto su eventuali luoghi frequentati di recente a Sappada è arrivato dalle immagini della macchina fotografica ritrovata nella jeep, tutte sono infatti scattate in altri luoghi, e purtroppo sembra che il suo gatto, con il quale si spostava nei lunghi viaggi, sia stato visto camminare da solo vicino alla pista di fondo nei giorni successivi al 16 febbraio.

Share
- Advertisment -

Popolari

Eventi calamitosi del 2020: il Governo riconosce 1 milione di euro al Comune di Ponte nelle Alpi

Il Governo riconosce 1 milione di euro al Comune di Ponte nelle Alpi per gli eventi calamitosi del 29 agosto 2020. Quel giorno, una...

Interventi di soccorso in montagna

Belluno, 11 - 08 - 22 Verso le 15.20 l'elicottero di Dolomiti Emergency, alla centesima missione, è volato lungo il sentiero 215 che scende...

Carceri. Capece (Sindacato autonomo polizia penitenziaria) replica al capo delle carceri Renoldi: “L’iniziativa Ferragosto in carcere è sinonimo di ipocrisia istituzionale”

"Leggo con sgomento le dichiarazioni odierne del Capo del DAP dipartimento amministrazione penitenziaria Carlo Renoldi che dispone il Ferragosto in carcere per lui e...

Alberi monumentali. Anche il liriodendro di Buzzati nell’elenco delle piante del Comune di Belluno

“Dietro la vecchia casa di campagna, era già immenso e antico, quando io comparvi piccolo bambino”: così Dino Buzzati, nell’ultimo elzeviro da lui scritto...
Share