13.9 C
Belluno
martedì, Gennaio 19, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Domenica in festa per le famiglie cadorine: sul palcoscenico la forza dell'amore...

Domenica in festa per le famiglie cadorine: sul palcoscenico la forza dell’amore con la favola di Orfeo

Domenica 3 febbraio (inizio spettacolo ore 17:00) al Teatro San Giorgio di Domegge di Cadore, primo appuntamento dedicato alle famiglie con La favola di Orfeo, per la Stagione Cadorina di Teatro per l’’Infanzia e la Gioventù Comincio dai 3 organizzata da Tib Teatro per la direzione artistica di Daniela Nicosia, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale.

La favola di Orfeo, vincitore nel 2005 del Premio quale Miglior Spettacolo al Festival Nazionale Ti fiabo e ti racconto, fa parte di una più estesa proposta dedicata alle scuole e alle famiglie del Cadore, che per la prima volta, sull’onda dell’esteso successo delle scorse stagioni, propone, per gli spettacoli pomeridiani dedicati alle famiglie, un vero e proprio abbonamento a tre spettacoli, da febbraio ad aprile, che conferma l’impegno territoriale del Tib rispetto alla diffusione della cultura teatrale per i più giovani, anche da un punto di vista di politica dei prezzi, infatti l’abbonamento a tre spettacoli costa solo euro 12,00 per i bambini ed euro 18,00 per gli adulti.

Ma veniamo agli spettacoli in cartelloni: si inizia, come già anticipato, domenica 3 febbraio con La favola di Orfeo una storia semplice e antica, che respira di sole e di mediterraneità, a risvegliarla, nello spettacolo, sarà proprio lui, Orfeo (interpretato da Solimano Pontarollo): poeta, musico, cantore e da buon greco… incantatore. Orfeo con la sua musica incantava ogni cosa, ammansiva le fiere… compiva prodigi, finché un giorno… Prodigio! A restare incantato fu proprio lui, innamorato per sempre della bella ninfa Euridice (Silvia Nanni)… Per quell’amore Orfeo sfiderà il buio, la paura, il regno delle ombre. Grazie alla sua musica saprà affrontare Caronte il barcaiolo, Cerbero, il cane a tre teste, e perfino Ade il terribile re dell’Aldilà… finché Apollo, il padre, mosso a pietà dal prodigioso canto di Orfeo, che ha smarrito per sempre la sua Euridice, lo trasformerà in una costellazione! Luminosissimi punti di luce nell’aria buia… nel cielo della notte. Così Orfeo stella, Euridice aria si ritroveranno abbracciati insieme per sempre! E se guardate in aria, stasera, nasino all’insù, li scoprirete abbracciati ancora adesso… Il desiderio è quello di raccontare il mito ai più piccoli, con immediatezza e vivacità grazie all’accurata drammaturgia di Daniela Nicosia (anche curatrice della regia) in cui la parola si staglia tra bagliori poetici e guizzi di evidente comicità, trasfondendosi in un universo musicale multietnico che permette alla storia di respirare atmosfere, echi di mondi lontani, visioni evocate dalla musica e dai particolari elementi scenici di Marcello Chiarenza. Costumi di Silvia Bisconti. All’amore è dedicato lo spettacolo, a quella forza che permette, insieme, di crescere, di sentirsi forti, una forza che permane anche quando si resta soli… e sembra di precipitare.

A seguire domenica 17 marzo Frigorifero Lirico, di e con Antonio Panzuto, un divertentissimo spettacolo onirico in cui incredibilmente colori, suoni, immagini e video animazioni, ombre cinesi, marionette e figure di carta esplodono dal frigorifero, con la musica lirica che fa da traccia sonora, ironica e speciale in una inaspettata e prodigiosa atmosfera di ”divenire leggero della vita”. In chiusura di stagione domenica 14 aprile Hansel e Gretel, una delle fiabe più conosciute dei fratelli Grimm riletta dal Teatro dei Vaganti attraverso l’atmosfera d’incanto del tornare bambini, anche noi “grandi” seduti in sala accanto ai nostri figli.

Gli abbonamenti possono essere prenotati presso Tib Teatro 0437-950555, da lunedì a venerdì dalle 10:30 alle 12:30 e dalle 15:30 alle 17:30. Biglietteria nei giorni di spettacolo dalle ore 16 presso il Teatro San Giorgio.

INFO E PRENOTAZIONI (per abbonamenti e biglietti): 0437 950555 da lunedì a venerdì 10.30-12.30 / 15.30-17.30

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Ancora bloccato l’appalto della galleria Pala Rossa tra Primiero e il Feltrino

La Comunità di Primiero e i Comuni del territorio scrivono alla Regione Veneto, alla Provincia di Trento, alla Provincia di Belluno e agli Enti...

Campi fotovoltaici sulle discariche dismesse. L’idea green di Legambiente favorita anche dal Recovery Fund

Cosa si potrebbe fare sulle superfici, teoricamente inutilizzabili, delle discariche sature, come ad esempio quella di Belluno in località Cordele, in via del Boscon,...

Vaccino anti covid. Settimana riservata alle seconde dosi

La Pfizer ha comunicato che, per il potenziamento della produzione di vaccini anti covid, lo stabilimento di Puurs in Belgio non riesce a consegnare...

Covid. Il direttore generale Ulss scrive alla Provincia. Padrin: «Intravvediamo la luce in fondo al tunnel. Ma vietato abbassare la guardia»

Belluno, 18 gennaio 2021 - Questa mattina il presidente della Provincia, Roberto Padrin, ha ricevuto una lettera dal direttore generale dell'Ulss 1 Dolomiti Adriano...
Share