13.9 C
Belluno
martedì, Gennaio 19, 2021
Home Prima Pagina La Povertà a Casa Nostra. Il bilancio di Insieme si...

La Povertà a Casa Nostra. Il bilancio di Insieme si può sulla povertà del nostro territorio

200 famiglie assistite, 511 richieste di sostegno esaudite, oltre 90.000 euro di aiuti nel 2012. In queste cifre il crudo spaccato di “Insieme si può…” sulla povertà del nostro territorio.

  Sono numeri che se da una parte atterriscono – considerando che solamente quattro anni fa i fondi stanziati per lo stesso fine non superavano i 10.000 euro – dall’altra rappresentano la generosità della nostra gente e diventano speranza concreta per le tante famiglie che “Insieme si può…” aiuta.

A favorire tutto ciò, al fianco dell’associazione si è schierata con convinzione la Cassa Rurale ed Artigiana di Cortina d’Ampezzo e delle Dolomiti con il progetto “La Povertà a Casa Nostra”, attraverso il quale la Banca si è impegnata a raddoppiare le offerte ricevute sul conto di ISP, destinando un contributo totale per il 2012 di 20.000 euro.

Ma l’intervento della Cassa Rurale ed Artigiana non termina: la Banca, infatti, ha deciso di sostenere “Insieme si può…” anche per il 2013, stanziando immediatamente un contributo iniziale di 10.000 euro e impegnandosi a progettare nel corso dell’anno, ulteriori iniziative per il sostegno alle povertà locali.

Crediamo non sia mai scontato ricordare che dietro ai numeri ci sono volti tutti diversi e tutti con la loro storia. Storie che ci impegniamo ad ascoltare e che ci raccontano di perdita di lavoro, d’importanti problemi familiari, di affitti e bollette arretrati, di spese mediche non più sostenibili, d’impossibilità di mantenimento dei figli a scuola o all’asilo, di altri gravi disagi, spesso con importanti ripercussioni psicologiche.

Vero è che l’ascolto, se non è seguito da un intervento tangibile, non basta. La speranza si fa concreta solo attraverso il contributo di tutti. Ci auspichiamo che l’esempio virtuoso della Cassa Rurale ed Artigiana di Cortina d’Ampezzo e delle Dolomiti sia seguito da molti, cittadini, enti, aziende del territorio, per un intervento efficace di sostegno alle povertà di casa nostra.

Share
- Advertisment -

Popolari

Ancora bloccato l’appalto della galleria Pala Rossa tra Primiero e il Feltrino

La Comunità di Primiero e i Comuni del territorio scrivono alla Regione Veneto, alla Provincia di Trento, alla Provincia di Belluno e agli Enti...

Campi fotovoltaici sulle discariche dismesse. L’idea green di Legambiente favorita anche dal Recovery Fund

Cosa si potrebbe fare sulle superfici, teoricamente inutilizzabili, delle discariche sature, come ad esempio quella di Belluno in località Cordele, in via del Boscon,...

Vaccino anti covid. Settimana riservata alle seconde dosi

La Pfizer ha comunicato che, per il potenziamento della produzione di vaccini anti covid, lo stabilimento di Puurs in Belgio non riesce a consegnare...

Covid. Il direttore generale Ulss scrive alla Provincia. Padrin: «Intravvediamo la luce in fondo al tunnel. Ma vietato abbassare la guardia»

Belluno, 18 gennaio 2021 - Questa mattina il presidente della Provincia, Roberto Padrin, ha ricevuto una lettera dal direttore generale dell'Ulss 1 Dolomiti Adriano...
Share