13.9 C
Belluno
domenica, Gennaio 24, 2021
Home Cronaca/Politica Tambre d'Alpago, dove i cervi rubano il foraggio

Tambre d’Alpago, dove i cervi rubano il foraggio

A prima vista potrebbe sembrare un danno di poco conto. Ma una volta aperta la fasciatura in nylon, il foraggio si può buttare.

La segnalazione arriva dall’Anpa Veneto, l’Associazione nazionale produttori agricoli che ha interessato la Polizia provinciale di Belluno e il comando regionale e provinciale del Corpo balle fienoForestale dello Stato, a seguito dell’incursione di un branco di cervi affamati provenienti dalla riserva demaniale, dove il manto nevoso ha coperto i pascoli dove trovavano cibo. E hanno così raggiunto il deposito di fieno con le scorte di 100 quintali per 60 bovini dell’azienda agricola di Bortoluzzi Diego, in località Sant’Anna di Tambre d’Alpago in Via Montagna.

Il problema è che le balle di medica, ossia il fieno per i bovini, è conservato in anaerobico, raccolto con 50% umidità. Così confezionato, infatti, conserva il livello delle proteine foraggere intorno al 22%, ed è quindi altamente qualitativo e nutriente.

Una volta che i cervi hanno forato il nylon per mangiare il foraggio, però, bastano poche ore a contatto con l’aria per innescare il processo di ossidazione. E tutto acidifica.

Diventa quindi impossibile utilizzare quel foraggio per alimentare le vacche, perché rovinerebbe il loro stomaco e anche il latte.

 

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Incidente all’ambulanza del Suem

Ponte nelle Alpi, 24 gennaio 2021 - Alle 9:30 di questa mattina i vigili del fuoco sono intervenuti lungo la SS 51 in via...

Ricognizione sul territorio. Padrin: «Il problema maggiore riguarda le risorse; le nevicate hanno esaurito i budget dei Comuni montani»

Dopo l'ultimo episodio di maltempo, la Provincia ha voluto capire quale fosse la situazione sul territorio. Soprattutto in montagna, dove sono caduti dai 30...

Una task force di medici e amici del Rotary per sconfiggere il Covid-19

Sono oltre un centinaio i soci del Rotary del Triveneto, medici e non solo, che hanno aderito ad End Covid Now, offrendo la propria...

Covid, “zona Sudtirol”. Bond (FI): «Bolzano ancora una volta fa quello che vuole. Assurdo, soprattutto per i territori contermini»

«Il governo sa che oltre a rossa, arancione e gialla esiste anche la "zona Sudtirol"? E lo sa che a Bolzano fanno quello che...
Share