13.9 C
Belluno
domenica, Gennaio 17, 2021
Home Riflettore Istituito il registro Dat "Dichiarazioni anticipate di trattamento" . Dal prossimo aprile...

Istituito il registro Dat “Dichiarazioni anticipate di trattamento” . Dal prossimo aprile in Comune di Belluno si potrà consegnare il testamento biologico

Il Comune di Belluno, a seguito della delibera del consiglio comunale del 27.12.2012 approvata all’unanimità, istituirà un Registro delle “Dichiarazioni anticipate di trattamento” (Dat) dove depositare il cosiddetto testamento biologico. Si tratta della possibilità di prevedere per legge il diritto delle persone maggiorenni, e pienamente capaci di intendere e di volere, a manifestare le proprie volontà sulle cure mediche a cui potranno eventualmente essere sottoposte in un momento successivo della propria vita, in cui non saranno in grado di esprimersi a riguardo.

“Abbiamo ricevuto diverse richieste informali da parte dei cittadini in merito all’attivazione presso gli uffici comunali del registro delle direttive anticipate per i trattamenti sanitari (DAT)” dichiara Francesca De Biasi, presidente commissione terza, del Comune di Belluno.

“La possibilità di archiviare le proprie direttive tramite il modulo predisposto dal comune – prosegue la dottoressa De Biasi – sarà realtà a partire dal mese di aprile, questo per dar modo agli uffici di svolgere e chiudere le procedure necessarie allo svolgimento delle elezioni, e in secondo luogo per far precedere l’iniziativa da alcuni interventi informativi/divulgativi rivolti sia agli operatori sanitari che alla popolazione. L’amministrazione infatti ritiene che il tema, per delicatezza e sensibilità, prima di essere inserito nella routine delle procedure degli uffici, deve essere oggetto di alcuni eventi informativi. Sono dunque previsti nei prossimi mesi, in prossimità dell’attivazione del registro, due incontri, uno rivolto ai professionisti del mondo della sanità e, a seguito, uno dedicato alla popolazione tutta, che vedrà l’intervento di esperti in medicina legale, esperti in temi di etica e dai rappresentanti del comune promotori della delibera.

Le date degli incontri come la data di inizio della attivazione del registro – conclude Francesca De Biasi –  verrà divulgata nei modi migliori nei prossimi mesi”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Petizione al sindaco di Belluno: no alla strada a scorrimento veloce vicino a scuole e case

"Oggi abbiamo consegnato al Sindaco della nostra città 552 firme di cittadini che chiedono all’Amministrazione Comunale di lasciar decadere una volta per tutte il...

Vertice Provincia-Enel. Padrin: «Abbiamo parlato di fasce di rispetto, presidi territoriali e investimenti futuri. Grazie al ministro D’Incà per aver fatto da tramite»

A seguito dell'incontro a Roma di metà dicembre, la Provincia di Belluno ha tenuto venerdì scorso in videoconferenza una riunione con i vertici di...

Calalzo di Cadore, piano di sviluppo per l’area di Lagole. De Carlo: “Reperire risorse per la gestione e un concorso di idee per sostenere...

Il Comune di Calalzo di Cadore punta ancora forte sull'area di Lagole: "Stiamo lavorando a un progetto che ne migliori la fruibilità e ci...

Video del Soccorso alpino e Cai: “Scegliete un’altra montagna, meno rischiosa ma non meno coinvolgente”

Milano, 16 gennaio 2020  "Scegliete un'altra montagna: meno rischiosa, ma non meno coinvolgente". Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico e il Club alpino italiano...
Share