13.9 C
Belluno
giovedì, Marzo 4, 2021
Home Lavoro, Economia, Turismo Sale cinematografiche, bando per la digitalizzazione: entro il 31 dicembre le domande

Sale cinematografiche, bando per la digitalizzazione: entro il 31 dicembre le domande

cinemaNel Bollettino Ufficiale della Regione dell’11 gennaio 2013 è stato pubblicato un bando rivolto alle Piccole e Medie Imprese del Veneto che esercitano attività di proiezione cinematografica per interventi finalizzati al passaggio al digitale attraverso la concessione di contributi a fondo perduto. Le risorse pubbliche messe a disposizione ammontano a complessivi 2.000.000 di euro e rientrano nei finanziamenti previsti nel Programma Operativo Regionale – Parte FESR, relativo alla programmazione 2007 – 2013.

L’agevolazione prevista consiste in un contributo in conto capitale, secondo percentuali massime differenziate in base alla tipologia di sale cinematografiche da digitalizzare. Potrà essere del 70% della spesa ritenuta ammissibile per la digitalizzazione di una o più “Monosale”, fino ad un massimo di 50.000 euro per sala. Sarà invece del 50% della spesa ritenuta ammissibile per la digitalizzazione di “Multisale” o “Multiplex” entro il limite di quattro sale per soggetto richiedente con un massimo di 50.000 euro per sala.

Il mercato dell’esercizio cinematografico – spiega il vicepresidente della giunta regionale e assessore alla cultura e spettacolo – è interessato da una fase di transizione e passaggio alla proiezione digitale. Si tratta di una rivoluzione tecnologica che ha messo in moto ingenti investimenti economici e che ha determinato un processo irreversibile destinato a escludere nell’arco di breve tempo l’uscita di film in pellicola. L’obiettivo del bando è quello di sostenere le PMI venete negli investimenti destinati all’innovazione degli impianti che rappresentano per il territorio una importante risorsa, sia sotto il profilo economico che culturale.

Le domande di contributo dovranno essere presentate alla Regione entro il termine del 31 dicembre 2014 e saranno ammesse a valutazione secondo l’ordine di arrivo fino ad esaurimento delle risorse economiche.

 

 

Share
- Advertisment -

Popolari

8 marzo, Giornata internazionale della Donna. La Cisl ricorda due grandi donne: Tina Anselmi e Tina Merlin

Venerdì 12 marzo alle 18 va in scena sul sito e sui canali social della Cisl Belluno Treviso lo spettacolo online “Alla radice del...

Premio Giorgio Lago, nuovi talenti del giornalismo 2021

Gli studenti delle ultime classi dei licei del Veneto sono invitati a realizzare un articolo indagando il ruolo della cultura nella società di oggi,...

Sabato il gazebo in Piazza dei Martiri per la legge antifascista “Stazzema”

Sarà presente in Piazza dei Martiri dalle 9.00 alle 13.00 di sabato 6 e di sabato 13 marzo nello spazio tra i due bar...

4500 euro dalle Pro Loco bellunesi all’Ulss Dolomiti

La pandemia da Covid -19 ha costretto nell’anno appena trascorso tutte le Pro loco Bellunesi a modificare, o in diversi casi annullare, gli eventi...
Share