13.9 C
Belluno
sabato, Novembre 27, 2021
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Martedì I° gennaio ore 18 Marina Ripa di Meana al Miramonti di...

Martedì I° gennaio ore 18 Marina Ripa di Meana al Miramonti di Cortina

“Il segnale che voglio dare è: c’è tempo per invecchiare!” E’ passato un po’ di tempo dalla sua prima, rutilante autobiografia, “I miei primi quarant’anni”, ma la ricetta per vivere bene di Marina Ripa di Meana è sempre la stessa. hotel-miramontiNel prossimo appuntamento di Una Montagna di Libri, la rassegna di incontri con l’autore di Cortina d’Ampezzo, Marina Ripa di Meana presenta il suo ultimo libro, “Invecchierò ma con calma” (Mondadori), per ripercorrere le vicende di una protagonista della vita sociale, mondana e politica dagli anni ’70 ad oggi. Appuntamento martedì 1 gennaio, alle ore 18, presso il Miramonti Majestic Grand Hotel di Cortina. Un servizio navetta collegherà l’hotel con Piazza Roma, in centro a Cortina.

Marina Ripa di Meana, nata a Roma, giovanissima sposa Alessandro Lante della Rovere. Dal 1964 al 1984 crea e dirige un atelier di alta moda in piazza di Spagna. Nel 1982 sposa Carlo Ripa di Meana e nel 1984 pubblica il suo primo libro, un’autobiografia dal titolo I miei primi quarant’anni. Pubblica altri libri, da cui vengono ricavati due film sulla sua vita. Nel 1992 dirige un suo film in Venezuela, intitolato Cattive ragazze. Svolge intensa attività a favore della protezione degli animali, rappresentando per dodici anni in Italia l’associazione americana IFAW (International Fund for Animal Welfare). Tra le sue campagne, quelle dedicate alla difesa dei cuccioli delle foche sterminati per produrre finiture per scarponi da neve e quelle contro le sperimentazioni nucleari francesi a Mururoa.

IL LIBRO. Non è vero che tutto finisce con i fatidici “anta” e che quando arriva la maturità il più è fatto. Invecchierò ma con calma è il racconto autobiografico di una donna che non ha mai rinunciato alla voglia di anticonformismo, di libertà. Che non smette mai di battersi per i valori in cui crede, dalla difesa dei diritti degli animali alla vibrata e solitaria protesta per bloccare la costruzione di un parcheggio sotto il Pincio, o per impedire la distruzione di platani secolari nel cuore di Roma.

Marina continua a coltivare con passione i sentimenti per le persone amate: per la sorella Paola, morta di cancro, per la figlia Lucrezia, con la quale ha da sempre un rapporto di eterna, appassionata polemica, per le nipoti, per il figlio adottivo Andrea, per gli amici e infine per lui, Carlo Ripa di Meana, il principe della sua favola d’amore. Inoltre, da circa dieci anni, Marina affronta con coraggio seri problemi di salute, diventati per lei l’occasione per un impegno personale in difesa dei diritti di tutti i malati ad avere cure adeguate.

L’appuntamento con Marina Ripa di Meana è quindi per martedì 1 gennaio 2013, ore 18, presso il Miramonti Majestic Grand Hotel. Una navetta gratuita farà la spola tra l’Hotel e Piazza Roma, in centro a Cortina. Ingresso libero fino a esaurimento posti.

E’ tutto pronto, intanto, per i prossimi appuntamenti di Una Montagna di Libri. Mercoledì 2 gennaio 2013, al Miramonti Majestic Grand Hotel, Arrigo Petacco presenta “Eva e Claretta. Le amanti del diavolo”

 

Share
- Advertisment -



Popolari

A Ponte nelle Alpi ci si sposa con il cagnolino al seguito

Ponte nelle Alpi, 27 novembre 2021 - Il Comune di Ponte nelle Alpi permette ai cagnolini di rimanere al fianco degli sposi, nel momento...

La Provincia di Belluno certificata Family Audit per flessibilità e conciliazione tempi di lavoro

Padrin: «La qualità di vita dipende anche dal tempo passato sul luogo di lavoro» Provincia di Belluno a misura di dipendenti. Al termine di un...

Truffe del green pass. Sgominata una banda a Milano dal Nucleo speciale della Guardia di Finanza. Venduto anche in Veneto il lasciapassare contraffatto

Nell’ambito di una complessa e innovativa indagine del IV Dipartimento (Frodi e Tutela del Consumatore – Cybercrime) della Procura della Repubblica di Milano, coordinata...

Sequestrati in Comelico dai carabinieri forestali decine di uccelli detenuti illegalmente

Denunciato il detentore e sequestrati anche dei manufatti idonei alla pratica illagale dell' "uccellagione" Nei giorni scorsi, in Comelico - I Carabinieri Forestali sono intervenuti...
Share