13.9 C
Belluno
giovedì, Gennaio 21, 2021
Home Cronaca/Politica La Corte di Cassazione approva la richiesta di referendum di Cesiomaggiore per...

La Corte di Cassazione approva la richiesta di referendum di Cesiomaggiore per il passaggio in Trentino Alto Adige

In data odierna  è stata ricevuta la convalida da parte della Corte Suprema della Cassazione di Roma della richiesta di referendum depositata in data 12 novembre 2012 da parte del Comune di Cesiomaggiore.

Lo comunica il Comitato Referendario Cesiomaggiore in Trentino per la Regione Dolomiti che in questi mesi ha portato avanti con convinzione la richiesta di referendum avvalendosi del fondamentale supporto del Sindaco Michele Balen e di tutto il Consiglio Comunale, “che ringraziamo ancora una volta per averci supportato – sottolinea la nota del Comitato –  ed aver dato voce alla richiesta dei cittadini che ora è stata realizzata”.

Il referendum quindi si farà e la domanda che verrà posta ai cittadini sarà: “Volete che il territorio del comune di Cesiomaggiore sia separato dalla Regione Veneto per entrare a far parte integrante della Regione Trentino Alto Adige-Sütirol?”.

“Siamo ancora in attesa delle date definitive del referendum – conclude la nota – ma il Comune ha già inoltrato la richiesta di poterlo accorpare alle elezioni primaverili in quanto questo permetterebbe un risparmio non indifferente, restando in linea con i principi della spending review”.

 

Share
- Advertisment -

Popolari

La Polizia postale ha una nuova sede nello storico palazzo delle Poste centrali di Belluno

La Polizia Postale e delle Comunicazioni ha la sua nuova sede al secondo piano del palazzo delle Poste centrali di Belluno in piazza Castello...

Ulss Dolomiti: bando per l’assunzione di anestesisti e rianimatori

Per sopperire alla carenza di medici anestesisti e rianimatori in Ulss Dolomiti, il 9 dicembre 2020 sono state avviate le procedure per l’assunzione di...

Convenzioni per interventi sul territorio tra Comune di Belluno, Cai e Usi civici

Convenzione tra il Comune di Belluno, il Club Alpino Italiano e il comitato per l’Amministrazione separata dei Beni di Uso Civico delle Frazioni di...

De Cassan (Federalberghi Belluno): «Appoggio a tutte le iniziative responsabili e civili perché la montagna riceva la giusta attenzione»

«Tutte le iniziative organizzate nel solco della legittimità e di un dialogo civile vanno nella direzione di supportare quanto l'Associazione sta svolgendo in via...
Share