13.9 C
Belluno
sabato, Maggio 18, 2024
HomeCronaca/PoliticaPassi carrai. Presto un incontro nel Bellunese Anas e AnciVeneto

Passi carrai. Presto un incontro nel Bellunese Anas e AnciVeneto

Dopo l’appuntamento a Venezia con la Corte dei Conti, l’Anciveneto è stata ricevuta dall’Anas nella sede regionale di Mestre. La questione riguarda i tributi per i passi carrai, trattata in un faccia a faccia franco e cordiale tra il capocompartimento dell’Anas Eutimio Muccilli e i vertici dell’Associazione dei Comuni Veneti. «Volevamo far presente il malcontento di molti sindaci e utenti, che lamentano la disparità delle somme da corrispondere qui rispetto ad altre parti d’Italia», pur ringraziando l’Anas per l’opportunità di ascolto. Muccilli, dopo aver preso atto di quanto riportato dall’Anci regionale, ha precisato che le somme non vengono stabilite dall’Anas ma dai Ministeri in base a provvedimenti specifici; a farle lievitare sono peraltro determinati fattori, come la rete stradale, nel Veneto diversa da altre regioni, e la collocazione o meno di certi passi in zone densamente abitate. In ogni caso, Muccilli e gli altri dirigenti regionali dell’Anas sono pronti a collaborare con l’Anci regionale per chiarire la questione e suggerire ad amministratori, dove possibile, strategie per fare in modo che cittadini e imprese non paghino troppo. La stessa Associazione agirà pertanto in due direzioni. Una è l’organizzazione di incontri sul tema assieme a loro, facendo tappa in varie località del Veneto a cominciare dal Bellunese epicentro delle proteste. L’altra è la facilitazione di contatti telematici tra Comuni, cittadini e gli uffici Anas.

 

 

- Advertisment -

Popolari